Caldo africano e mare cristallino: primi bagni sul Lungomare di Napoli

da | Mag 9, 2020 | Cronaca

Il mare e Napoli: difficile resistere al fascino del binomio, anche in tempi di Coronavirus. Complice l’ondata di caldo africano che si è abbattuta in città negli ultimi giorni e il colore dell’acqua azzurra e limpida come non mai i napoletani hanno ceduto alla tentazione del primo bagno.

Coppie, famiglie e singoli cittadini a prendere il sole sul Lungomare, in spiaggia o sugli scogli qualcuno anche in costume e i più giovani perfino in acqua a giocare al Lido Mappatella alla Rotonda Diaz.

Ma in Campania è possibile fare il bagno a mare nella fase 2? Si direbbe di sì data l’assenza di interventi nonostante i numerosi agenti in giro a controllare il Lungomare.
Secondo le faq di chiarimento all’ultimo dpcm del governo, se non vietato da ordinanze locali e già dalla fase 1 “È sempre possibile svolgere l’attività motoria in prossimità della propria abitazione principale, o comunque di quella in cui si dimora dal 22 marzo 2020”, e di conseguenza “è ammesso, per coloro che abitano in luoghi montani, collinari, lacustri, fluviali o marini – effettuare tale attività in detti luoghi (ivi compreso fare il bagno al mare/fiume/lago) purché individualmente e comunque nel rispetto della distanza di almeno un metro da ogni altra persona. E sempre che non si tratti di soggetto per il quale è fatto divieto assoluto di mobilità in quanto sottoposto alla misura della quarantena o risulti positivo al virus”. Se a quanto chiarito dalla faq combiniamo le disposizioni del Dpcm del 26 aprile, che rimuovono il limite della “prossimità della propria abitazione principale” per lo svolgimento dell’attività motoria, ne risulta che il bagno a mare dovrebbe essere possibile anche per chi non vi abita proprio accanto.

De Luca a metà aprile minacciava di chiudere le spiagge libere per evitare assembramenti e una balneazione senza regole che avrebbe fatto impennare il contagio. “Non condivido l’idea di vietare le spiagge libere” replicava de Magistris “perché andare a mare non può essere una questione di censo impedendo a chi non ha i soldi di andare in spiaggia” annunciando un piano per mettere in atto le misure di distanziamento e garantire a tutti i cittadini, non “solo a quelli con i mezzi” di poter fare il bagno, ma ad oggi ancora nessuna indicazione precisa in materia dall’amministrazione comunale e nemmeno dalla Regione. Il governatore oggi autorizzando il “diportismo nella acque del mare locale” ha anche aperto alla possibilità delle gite in mare per armatori e familiari conviventi e lunedì dovrebbe essere decisa la data di riapertura degli stabilimenti balneari campani, ma nessun provvedimento per quanto attiene le spiagge libere e la balneazione con buona pace dei bagnanti che oggi hanno potuto prendere il sole e tuffarsi senza chiare limitazioni se non quella del distanziamento.

Nel dubbio alcuni cittadini hanno già preso la loro decisione: impossibile rinunciare ad un bagno nell’acqua cristallina di Napoli.

Campania, allerta meteo gialla domani dalle sei del mattino

Campania, allerta meteo gialla domani dalle sei del mattino

La Protezione Civile della Regione ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 6 del mattino fino alle 23.59 di domani venerdì 22 ottobre sulle zone 1, 2, 3 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno...

Napoli, torna il premio Buona Sanità

Napoli, torna il premio Buona Sanità

Amore, quello per la vita, è la motivazione unica del Premio Buona Sanità in Tour, giunto quest’anno alla XXIII edizione. La Conferenza stampa di presentazione si terrà venerdì 22 ottobre ore 12.00, nella sede dell’Ordine dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli,...

Marano, accoltellata da un 17enne per una lite per un posto auto

Marano, accoltellata da un 17enne per una lite per un posto auto

Quasi un’intera famiglia in manette per il tentato omicidio commesso ieri pomeriggio a Marano, in via Campania. Vittima una 34enne del posto, colpita da 4 fendenti che le sono costate il ricovero immediato in prognosi riservata presso l’ospedale di Santa Maria delle...

La laurea in Napoletanità ideata da Francesco Spinosa

La laurea in Napoletanità ideata da Francesco Spinosa

Si è conclusa con un grandissimo riscontro di pubblico e critica la tredicesima edizione della Crociera della Musica Napoletana, l’evento transnazionale, esperienziale ed emozionale organizzato da Scoop Travel a bordo delle navi della Msc Crociere, evento che tende a...

Porta Nolana, operazione anticontraffazione e contrabbando di tabacchi

Porta Nolana, operazione anticontraffazione e contrabbando di tabacchi

Il Comando Polizia Locale di Napoli, d'intesa con l’ANCI ed il Ministero dello Sviluppo Economico, in esecuzione delle linee guida predisposte per il “Secondo Programma di Azioni Territoriali Anticontraffazione”, ha implementato le attività di prevenzione e controllo...

Funicolare di Chiaia, prolungata di un anno l’apertura

Funicolare di Chiaia, prolungata di un anno l’apertura

Prorogato di ulteriori 12 mesi di funzionamento della Funicolare di Chiaia. Le prove eseguite da ANM hanno dato tutte esito favorevole, confermando la sicurezza degli impianti. Pertanto nelle more dell'affidamento dei lavori di revisione ventennale e ammodernamento...

Marechiaro, riattivata la Ztl

Marechiaro, riattivata la Ztl

Nei giorni festivi e prefestivi dal 2 ottobre al 31 ottobre sarà riattivata anche la ZTL Marechiaro (delibera del 23/9/21)  con divieto di transito veicolare per la intera giornata nel tratto tra via Alfano e piazzetta Marechiaro; divieto di transito dalle8 alle 19...

Casa Fiorinda, la visita a sorpresa di Federica Pellegrini

Casa Fiorinda, la visita a sorpresa di Federica Pellegrini

“Grazie alle operatrici che danno pieno sostegno a Donne coraggiose” Visita a sorpresa di Federica Pellegrini a Casa Fiorinda a Napoli. L'atleta azzurra ha trascorso una serata in compagnia con le ospiti della casa per donne maltrattate Fiorinda. Un luogo fisico di...

I bambini e la moda gender fluid

I bambini e la moda gender fluid

L’allarme di una psichiatra: “I piccoli disorientati dalle lezioni di sesso di insegnanti spesso impreparati” Il piccolo Salvatore, otto anni, si osserva compiaciuto davanti allo specchio mentre prova e riprova le scarpe con i tacchi a spillo della madre: “Dice che...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te