allenamenti

E sembra giunto il giorno della ripresa degli allenamenti. Indipendentemente da come andrà a finire la questione della ripresa del campionato.

Ma il Napoli domani, secondo le modalità previste, e quindi con turni differenziati e su campi differenziati, si ritroverà a Castelvolturno. Lo ha di fatto annunziato Radio Kiss Kiss Napoli (che è la radio di riferimento del Calcio Napoli), che con un messaggio postato su Twitter annuncia: “Se non risultassero tamponi positivi domani riaprirà il centro sportivo dì Castelvolturno”.

Gli azzurri dunque torneranno al lavoro nelle prossime ore, nella speranza che Figc e governo si mettano d’accordo e soprattutto nella speranza che non crescano in queste ore i calciatori positivi al virus. A questo proposito un significativo retroscena è stato portato alla luce dall’edizione odierna di Tuttosport:  i giocatori del Napoli hanno aiutato gli altri dipendenti della società finiti in cassa integrazione: “Si lavorerà all’aperto, tutta la struttura resterà chiusa, a cominciare dagli uffici, con i 23 dipendenti che sono stati messi in cassa integrazione (tutto il gruppo squadra ha aiutato gli stessi dipendenti del club, inserendo in ognuna delle buste il corrispettivo di due mensilità del loro stipendio, ndr), compresi gli spogliatoi e la palestra” ha scritto il quotidiano torinese.