metro sporca

Le immagini degli operai impegnati a pulire e sanificare i mezzi pubblici di Napoli, diffuse dall’Azienda napoletana di mobilità durante la Fase 1 dell’emergenza Coronavirus, sono già un lontano ricordo. Non appena si è tornati (quasi) alla normalità, con l’inizio della Fase 2, i mezzi pubblici della città sono tornati ad essere sporchi proprio come lo erano prima. E l’Anm e il Comune di Napoli hanno smesso di informare i cittadini sulla pulizia di autobus e metropolitane come facevano, invece, durante l’emergenza. E così alcuni utenti della Linea 1 della metropolitana cittadina hanno diffuso delle foto inequivocabili in cui si notano di nuovo i vagoni sporchi. 

metro sporca

La denuncia è emersa grazie alle segnalazioni di “Telefono Blu”: l’accusa degli utenti che segnalano ancora una volta gli evidenti disagi parte dal fatto che i responsabili dell’Anm hanno avuto due mesi di tempo per ripulire i mezzi ma, dicono gli utenti, “li abbiamo trovati sporchi come prima”.

“Abbiamo il diritto di ricevere comunicazioni ufficiali sulla pulizia e sulla sanificazione dei mezzi di trasporto pubblico”: lo afferma il consigliere comunale del Pd, Diego Venanzoni in merito alla denuncia degli utenti della metropolitana di Napoli. “Abbiamo chiesto sin da subito – aggiunge Venanzoni – di assicurare le informazioni sulla sanificazione dei mezzi di trasporto ma le aziende locali continuano a trascurare questa comunicazione e fanno viaggiare gli utenti in condizioni igieniche che sono quelle evidenti in foto”.