Salvator Rosa, giocano a palla. Questore, carabinieri e vigili: svegliatevi

da | Mag 4, 2020 | Cronaca

È vero che da oggi sono scattate liberalizzazioni di vario genere ed è vero che alcune regioni, in totale disprezzo di quanto stabilito dal presidente del Consiglio, hanno autorizzato l’avvio degli allenamenti individuali per i calciatori di alcune squadre di serie A che ne avevano fatto richiesta. Ma i calciatori veri ricominceranno nel pieno rispetto di rigorose regole di sicurezza.

A Napoli, e più specificamente all’Arenella, esistono invece calciatori in erba, che fregandosene altamente di distanze e di mascherine, hanno da giorni ricominciato a giocare. Si riuniscono ogni giorno nello spiazzo sovrastante l’entrata della metropolitana di Salvator Rosa alla sommità della scala mobile che conduce a piazza Leonardo, quindi facilmente raggiungibile, attraverso delle scale, anche dalla piazza, e in quello spiazzo creato per dar sfogo in tempi normali a mamme con il passeggino o a ragazzini desiderosi di una boccata d’aria, hanno creato un vero e proprio campo di pallone, dove, almeno in ventina si esercitano per un paio di ore, normalmente dalle 17.30 alle 19.30. Sotto gli occhi dei rari passanti e se qualcuno protesta, perché il pericolo è altissimo, visto che non hanno alcun tipo di protezione, questi giovanottini evidentemente bene educati reagiscono con disprezzo .

Il nostro giornale nei giorni scorsi ha provato a segnalare la cosa. Non ottenendo riposta dal 112 e dal 113 si è rivolto al Comando dei vigili urbani di Vomero–Arenella, che ha risposto con estrema cortesia, preannunciando l’invio di una pattuglia. Che non è mai arrivata.

Ieri pomeriggio siamo stati invece più fortunati con i carabinieri: il 112 ha risposto. L’interlocutore ha chiesto indicazioni precise sul luogo di questo improvvisato campo di calcio e le ha ottenute. Anche lui ha preannunziato l’invio di una pattuglia. Che non è arrivata.

E’ mai possibile, ci chiediamo, che venti ragazzini irresponsabili (e più irresponsabili sono i loro genitori) possano continuare indisturbati a mettere a repentaglio la salute di tanti, considerando che magari tra di loro possano esserci anche degli asintomatici? Ed è mai possibile che le forzo dell’ordine, allertate, lascino cadere la cosa senza dare alcun seguito?

Giriamo l’interrogativo al Questore, al Comandante cittadino dei Carabinieri e al Comandante dei vigili urbani. Visto che l’appuntamento è costante, non saltano un giorno, potrebbero cortesemente farsi vivi oggi pomeriggio?

Chiude Benincasa, il maestro del babà

Chiude Benincasa, il maestro del babà

La crisi dovuta all’epidemia e l’inesorabile incidenza dell’anagrafe hanno provocato un’altra chiusura illustre nel panorama commerciale napoletano e del Vomero in particolare. Ha abbassato le serrande in questi giorni la pasticceria Benincasa di via Suarez, un punto...

Il geologo Caniparoli  e le cause delle voragini

Il geologo Caniparoli e le cause delle voragini

Naturalmente non mancano i commenti sui social in merito al crollo al cimitero di Poggioreale. Per il geologo Riccardo Caniparoli, la causa dei crolli è la subsidenza (abbassamento del terreno dovuto a cause naturali o all’attività dell’uomo). Secondo Caniparoli, che...

San Giovanni a Teduccio, inaugurato un nuovo hub vaccinale

San Giovanni a Teduccio, inaugurato un nuovo hub vaccinale

La campagna vaccinale per la fascia di età 5 – 11 anni continua presso gli Istituti Comprensivi della Città di Napoli. Ieri, alla presenza del Vicesindaco con delega all’istruzione Maria Filippone, della Preside Teresa Sasso e dei Docenti delll’Istituto Sarria – Monti...

Trenitalia, arriva in Campania il il Frecciargento duplex

Trenitalia, arriva in Campania il il Frecciargento duplex

Arriva in Campania il Frecciargento duplex: due Frecciargento accoppiati in un unico treno, per un totale di 14 carrozze e circa 700 posti offerti a bordo. Si tratta di una prima assoluta per i Frecciargento: la composizione doppia di fatto moltiplica l’offerta di...

Caivano, accoltellamento nell’autolavaggio: arrestato 29enne

Caivano, accoltellamento nell’autolavaggio: arrestato 29enne

A Caivano i Carabinieri della locale tenenza insieme ai militari della sezione operativa della compagnia di Casoria hanno arrestato per tentato omicidio un 29enne incensurato del posto. Ieri pomeriggio un 53enne di origine pakistana è giunto presso l’ospedale di...

Anm, più del 25% di autisti assenti per Covid: corse ridotte

Anm, più del 25% di autisti assenti per Covid: corse ridotte

“La situazione emergenziale conseguenza della quarta ondata della pandemia di Covid in atto sta condizionando pesantemente anche il servizio di trasporto di superficie, a causa dell’incremento vertiginoso degli eventi di malattia tra gli autisti in gran parte...

Napoli, vendeva mascherine di provenienza ignota: sanzionato

Napoli, vendeva mascherine di provenienza ignota: sanzionato

Gli agenti del Reparto di Polizia Investigativa Centrale della  Polizia Locale di Napoli durante l'attività di controllo del territorio per la  prevenzione,  hanno sorpreso un soggetto della provincia di Salerno che in via Galileo Ferraris stava vendendo circa  4000...

Addio a Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

Addio a Hugo Maradona, fratello di Diego: aveva 52 anni

È deceduto questa mattina, a poco più di un anno dalla morte di Diego Armando Maradona, avvenuta il 25 novembre 2020 a Tigre, in Argentina, anche Hugo Maradona, suo fratello. Il decesso è avvenuto per un arresto cardiaco Hugo Maradona, 52 anni, è deceduto nella sua...

Natale all’Edenlandia con Babbo Natale e i suoi aiutanti

Natale all’Edenlandia con Babbo Natale e i suoi aiutanti

Oggi, domani, il 25 e 26 dicembre,  il grande parco cittadino resterà aperto con ingresso gratuito, per un divertimento senza prezzo. Babbo Natale con i suoi aiutanti, aspetta ancora i più piccoli nella sua casetta, per la consegna della letterina e per poter scattare...

Murale di Siani, avviati i lavori. Sarà ridisegnato

Murale di Siani, avviati i lavori. Sarà ridisegnato

Sono cominciati i lavori di recupero del murale dedicato a Giancarlo Siani che si trova in via Romaniello, la strada alle spalle di piazza Leonardo al Vomero dove il giornalista del Mattino fu ucciso nel 1985. Il murale fu inaugurato nel 2016, ma in tutti questi anni...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te