Tempo di lettura: < 1 minuto

Ottenuto il via libera dalla Regione Campania il Napoli in settimana riprenderà gli allenamenti individuali a Castelvolturno. Il ritorno ufficiale all’attività è stato preannunziato da Insigne, via chat a tutti i compagni di squadra. Il capitano aveva concordato questa mossa con De Laurentiis. E Lorenzo ha chattato, inizialmente con un messaggio secco: “Si torna al lavoro”.

Il giorno in cui prevedibilmente cominceranno gli allenamenti veri e propri, rispettando tutti le norme di sicurezza, dovrebbe essere giovedì. Ma già da domani i calciatori potrebbero raggiungere Castelvolturno per essere sottoposti ai tamponi.
Se questi sono tutti segnali positivi, esistono però, al momento due componenti di incertezza: la prima è legata al fatto che i governatori che hanno aperto agli allenamenti (Lazio, Campania, Emilia Romagna e Sardegna) stanno comunque attendendo il via libera dal governo, avendolo richiesto espressamente.

L’altra incertezza è legata al raggiungimento del difficile accordo sul protocollo tra governo e Figc e Lega. Persistono le difficoltà e non è escluso che mercoledì il premier Conte, seguendo l’esempio della Ligue 1 francese possa annunciare la chiusura definitiva del campionato.

A quel punto per il Napoli si porrebbe un altro problema. La Uefa ha già fatto sapere che comunque il 2 agosto si giocherà il ritorno di Barcellona-Napoli per la Champions. Quindi i giocatori del Napoli dovrebbero allenarsi fino ad agosto per disputare una sola partita. Sarebbe il caos.