Mercato: Koulibaly, un futuro in bianconero

da | Apr 29, 2020 | Calcio Napoli

Impazzano le voci di calciomercato. In questi giorni, in Inghilterra, tiene banco l’acquisizione da parte di un consorzio di investitori sostenuto dal fondo dell’Arabia Saudita del Newcastle.

Un’operazione da quasi 270 milioni di euro e che, dovesse passare attraverso l’accettazione della FA (Football Association), sconvolgerebbe non solo il calcio inglese, proiettando i Magpies (Le gazze) nell’olimpo della ricchezza della Premier, ma anche il mercato.

L’Arabia Saudita sbarca nel calcio e lo fa per diventare protagonista. La scelta del tecnico del prossimo Newcastle è ristretta a tre nominativi, Massimiliano Allegri, Mauricio Pochettino e Diego Simeone. Parliamo di tre dei tecnici migliori in circolazione. Grande tecnico, grandi capitali, grandi acquisti.
Il favorito numero uno della lista è Massimiliano Allegri che a quanto pare ha già consegnato una lunga costosa ed assai importante lista della spesa. Tanta Italia, ed il Napoli è direttamente interessato.

Il nome in cima ai desideri di Max è l’ex Juventino Paul Pogba, ma nella sua lista ci sono anche il Laziale Milikovic-Savic, la stella della Fiorentina Federico Chiesa ed il gigante del Napoli Koulibaly.

Già, Koulibaly, il difensore più desiderato d’Europa che potrebbe approdare nella nuova eldorado del calcio Europeo.
Il Newcastle che non ha mai vinto la Premier (Format nato nel 1992) e vanta 4 titoli inglesi datati all’inizio dello scorso secolo. Grandi del passato non sono riusciti nell’impresa di portare Le gazze sul tetto d’Inghilterra da Kevin Keegan a Chris Waddle a Paul Gascoigne fino ad Alan Shearer. Ma ora con l’ingresso dei nuovi proprietari, siamo pronti a scommettere che ben presto i Magpies diverranno la squadra da battere.

Ritornando alle cose di casa nostra, Koulibaly diverrebbe il punto di forza della squadra di Allegri. Dalla Francia, rimbalzano voci di un’offerta contrattuale di 12 milioni netti a stagione. Un’offerta che andrebbe a sbaragliare in un sol colpo tutta la concorrenza. Dal canto suo, De Laurentiis non fa una piega e si sfrega le mani. A questo punto, visti gli interlocutori, al Napoli potrebbe arrivare a breve quell’offerta molto vicina alla tre cifre che consentirebbe alla società azzurra di realizzare la plusvalenza più importante della sua storia e permetterebbe a Giuntoli di avvicinarsi alla sessione di mercato con molta, molta più tranquillità e liquidità. Sostituire Koulibaly non sarà affatto facile, ma con 95 milioni di euro in cassa, puoi permetterti qualche lusso.

L’incubo dei tifosi del Napoli quindi potrebbe materializzarsi a breve, quello di vedere koulibaly in bianconero, ma per fortuna, non si tratta delle Zebre.

Napoli, quanto pesano quei due punti persi al Maradona

Napoli, quanto pesano quei due punti persi al Maradona

Lo scudetto potrebbe essere assegnato sul filo di lana e allora quanti rimpianti Noi non sappiamo come andrà a finire. Oggi il Napoli ha tre punti di distacco dal Milan e forse anche dall’Inter, se i nerazzurri dovessero vincere la partita che devono recuperare. Ci...

Vomero, controlli movida dei carabinieri

Vomero, controlli movida dei carabinieri

Tra mercoledì e venerdì, nell'ambito dei servizi predisposti dalla Questura di Napoli nelle aree della “movida”,  i poliziotti del Commissariato Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri, i finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza, con il...

E servono sempre terzino e centrale di difesa

E servono sempre terzino e centrale di difesa

L’arrivo del solo Tuanzebe non ha risolto i problemi strutturali dell’organico degli azzurri Nel momento di maggior fulgore, dopo le otto vittorie consecutive ad inizio di campionato, osservatori e tifosi, sull’onda dell’entusiasmo, avevano già indicato il Napoli...

Napoli, un futuro da inventare

Napoli, un futuro da inventare

I vuoti del Maradona non dipendono solo dal Covid.Tifosi sempre più spaesati e meno innamorati Un giorno, neanche tanto all’improvviso, sembra che l’amore dei tifosi azzurri per la loro squadra sia evaporato in modo pressochè totale e definitivo. L’avvio di Insigne,...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te