salvator rosa

Siamo ancora in piena fase 1 e gli assembramenti sono assolutamente vietati. Ma lo saranno anche a partire da lunedì 4 maggio. Il divieto non vale però per una ventina di ragazzi che sistematicamente ogni giorno verso le 18, senza alcun tipo i protezione, si radunano nello spiazzo antistante la stazione metro di Salvator Rosa, proprio al culmine della scala mobile che conduce poi a piazza Leonardo e si esercitano in accalorate partite a pallone. I meno portati si limitano a scorrazzare su pattini. Altri si siedono sui muretti, uno addosso all’altro e senza mascherine e parlano tranquillamente come se niente fosse.

Sono tutti chiaramente minorenni, esiste quindi una precisa responsabilità dei genitori, ai quali evidentemente il coronavirus non produce alcuna sensazione di allarme.

Fatto sta che oggi abbiamo tentato, vanamente, di segnalare la cosa. Dalle 18,30 e per un’ora il 112 e il 113 non hanno risposto. Nessun cenno di vita. Dopo tutta una serie di tentativi ha risposto invece il Comando dei vigili urbani di Vomero Arenella: cortese disponibilità, mandiamo una pattuglia. Ma la pattuglia non si è assolutamente vista. Alle 20 i ragazzi stremati e sudati se ne sono andati. Appuntamento a domani alla stessa ora. Alla faccia del Coronavirus.