Avv. Pisani: “Faremo causa a Feltri. Tutela e risarcimento per i napoletani!”

da | Apr 22, 2020 | Cronaca

Feltri, che come Mentana, pare non abbia di meglio da fare che bersagliare ed offendere gratuitamente Napoli perché divorato dall’invidia andrà a fare compagnia a vari Mentana, Cruciani e Mughini nelle maxi cause a tutela dei diritti e dell’immagine dei cittadini napoletani e veri valori dello vita”. Così Angelo Pisani, presidente dell’associazione Noi consumatori, che a seguito dei numerosi e continui attacchi a Napoli e ai napoletani del fondatore e direttore di Libero, e delle richieste di tutela giunte in merito al suo studio dai tanti meridionali indignati e offesi per l’accaduto, annuncia l’azione legale nei confronti di Vittorio Feltri.


Questa gente che anche in momenti come così gravi diffonde offese gratuite e disprezzo senza senso – precisa l’avvocato Pisani – finita l’emergenza sarà chiamata in giudizio per spiegare il proprio atteggiamento e come per legge rispondere alle richieste risarcitorie di utenti e cittadini stanchi vedersi offesi e disinformati. Dovranno scomodarsi dalle loro poltrone, chiamare e pagare un avvocato e poi eccepire vili scuse e pretesti per giustificarsi rispetto alle giuste accuse che saranno mosse loro. Purtroppo – aggiunge Pisani – non hanno neanche il coraggio di ammettere un errore e chiedere scusa. Tutte le espressioni offensive, nonché gli ulteriori attacchi ai napoletani e richiami ad una lingua che fortunatamente non appartiene agli italiani veri, di chi pretende di insegnare ma ricade ancora una volta nel suo ingiustificabile rancore anche questa volta non passeranno in cavalleria. I razzisti saranno tutti trattati come per legge ed anche citati in giudizio civile in solido con le tv ed i responsabili della diffusione ed amplificazione delle sue iniziative e dovranno usare ogni pretesto ed una lingua convincente e commuovente per giustificarsi e difendersi dopo le numerose proteste di telespettatori che chiedono giustizia. Anche Feltri che è riuscito nel suo intento di far parlare di sé alimentando falsa informazione sarà chiamato in giudizio per l’accertamento delle responsabilità e per pagare i danni d’immagine e buon nome ai napoletani inspiegabilmente e gratuitamente offesi per ragioni estranee alla realtà ed alla loro condotta, così che sia da esempio a chi denigra senza motivo. Feltri che ha denigrato Napoli ed il meridione nel momento in cui avrebbe dovuto sottolineare quanto di buono si sta facendo in città per evitare catastrofi – avverte l’avvocato Pisani – farebbe bene intanto a chieder subito scusa ai lettori ed ai napoletani tutti visto che il suo ruolo di addetto all’informazione richiederebbe ben altro stile”.

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Dopo il vano Sos a Franceschini, i comitati: “La legge è con noi, ricorreremo alla magistratura” Per il ministro Franceschini non ci sono le condizioni per “revocare” l’approvazione della Sovrintendenza territoriale alla realizzazione dell’ascensore (di collegamento...

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Ieri sera intorno alle 23 si è verificato un problema tecnico durante i test per la messa in esercizio del primo treno di fornitura Caf per la Linea 1 di Anm. Un sovraccarico correlato a un corto circuito sul treno ha creato dei forti surriscaldamenti e fumi tra il...

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso 25 giugno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei...

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Controlli a tappeto anche sull’isola di Ischia, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli. I militari della Compagnia locale hanno identificato 147 persone e controllato 61 veicoli. Quindici le contravvenzioni notificate: gran...

Villa Domi, piantato l’ulivo per il “Giardino della Memoria”

Villa Domi, piantato l’ulivo per il “Giardino della Memoria”

Il progetto internazionale "Il Giardino della Memoria" si è svolto il  22 giugno nella città di Napoli (Italia), nel giorno del "Ricordo e dolore", in occasione dell'80° anniversario dell'inizio della Grande Guerra Patriottica.  Il Consolato Onorario della Federazione...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te