Teleclubitalia, l’infettivologo Faella: “Solo l’immunità di gregge azzererà i contagi”

da | Apr 21, 2020 | Cronaca

Colera e Coronavirus sono due cose distinte. Del colera noi sapevamo sostanzialmente tutto nel 1973, ma trattandosi di una patologia di tipo esotica, la diagnosi fu abbastanza difficile nei primi giorni e fu fatta a Torre del Greco. I pazienti vennero da noi, a Napoli, con un sospetto di colera. E noi già sapevamo fosse una malattia batterica a contagio feco-orale, facilmente controllabile. Per quanto riguarda il Coronavirus: è un virus sconosciuto, cioè ha antigeni sconosciuti al nostro sistema immunitario, tanto è vero che è riuscito a creare una pandemia. Questa è la grandissima differenza”. Sono le parole dell’infettivologo Francesco Saverio Faella a Tg Club Speciale Coronavirus in onda su Teleclubitalia.

“Mentre noi avevamo grande capacità di contrasto, conoscendola la terapia da adottare, in queste condizioni non abbiamo una terapia specifica né un vaccino. E per tanto le difficoltà che avremo nei mesi futuri saranno grandi fino a quando non avremo un vaccino che metterà in condizioni di creare un’immunità diffusa nei pazienti, e quindi creare un’immunità di gregge, l’unica che potrà azzerare i contagi”, ha dichiarato l’infettivologo per decenni in servizio al Cotugno di Napoli.

“Del Coronavirus non sappiamo quasi niente. E sono sostanzialmente d’accordo con tutte le ipotesi messe in campo dai miei colleghi. Allora andiamo ad analizzare le tre ipotesi:
La possibilità che scompaia: sì, è possibile. Per analogia abbiamo virus della Sars, il quale improvvisamente è scomparso. Abbiamo una seconda possibilità, cioè che con la stagione estiva il virus scompaia comportandosi analogamente a quello che fanno i virus influenzali. È possibile, ma noi abbiamo un’altra esperienza, cioè quella del virus della Mers, il quale era presente negli Emirati Arabi, dove sappiamo che di solito la temperatura è sui 35º e arriva anche intorno ai 50º. Dunque, questo virus potrebbe tranquillamente essere presente nelle nostre regioni anche a temperature elevate.
Per cui tutte le possibilità sono aperte. A seconda di quella che ci piace, noi potremmo abbracciare una di queste ipotesi, ma è un tentativo di dire qualcosa ma in fondo non abbiamo possibilità di dire nulla. Potrei dire che scomparirà l’epidemia a giugno perché così sarò ricordato come quello che aveva previsto la sua fine. In effetti non c’è nessuna possibilità tecnica scientifica oggi per dire cosa succederà nei prossimi mesi”.

Poi sulla sperimentazione dei farmaci ha aggiunto: “Noi sappiamo che questo virus è un Rna. Avendo questa certezza, siamo andati a prendere tutti gli antivirali attivi utilizzati contro i virus a Rna e li abbiamo testati tutti. Non c’è altra possibilità per noi che utilizzare quello che riteniamo più possibile ed efficace o impiegare tutti quei farmaci che agiscono sulla patogenesi del sintomi. Io ho sempre creduto che si possa trovare un vaccino: la vaccinazione del 50/60% della popolazione può far sì che il 40% della popolazione non venga colpita dalla malattia. Quindi o con l’ammalarci o con il vaccino potremmo realizzare l’immunità di gregge”, ha concluso Faella.

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Il rettore Lucio d’Alessandro ha subito annunciato un tributo concreto all’ex presidente del Consiglio che è stato tra i padri fondatori della Scuola di Alti Studi Politici dell’Ateneo napoletano Dal politico come medico al ragionamento sempre aperto al dubbio ed al...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te