Conclusa l’Assemblea della Lega Serie A: tutte le società di Serie A hanno dato il loro via libera alla ripresa dei lavori, a patto che dal Governo arrivi l’ok. Facile ipotizzare che domani il Governo dia il suo placet spostando però l’inizio della ripresa degli allenamenti di due settimane e quindi a metà maggio invece che il 4 maggio.

“L’Assemblea della Lega Serie A si è riunita questa mattina e ha confermato, con voto unanime di tutte le venti Società collegate in video conferenza, l’intenzione di portare a termine la stagione sportiva 2019-2020, qualora il Governo ne consenta lo svolgimento, nel pieno rispetto delle norme a tutela della salute e della sicurezza. La ripresa dell’attività sportiva, nella cosiddetta Fase 2, come già evidenziato in passato, avverrà in ossequio alle indicazioni di Fifa e Uefa, alle determinazioni della Figc, nonché in conformità ai protocolli medici a tutela dei calciatori e di tutti gli addetti ai lavori”.