Regione, via al bonus per le famiglie: fino a 500 euro per computer o baby sitter

da | Apr 20, 2020 | Cronaca

Via ai 14 milioni di euro che la Regione Campania ha stanziato per aiutare le famiglie nell’accudimento dei figli al di sotto dei 15 anni durante il periodo della sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e delle scuole. È stato approvato ieri sera il bando “conlefamiglie” che prevede bonus fino a 500 euro per le famiglie residenti in Campania con reddito fino a 20mila euro, e fino a 300 euro per quelle con reddito fino a 35mila euro, fino all’esaurimento dei 14 milioni di euro stanziati nell’ambito del Piano per l’emergenza socio-economica della Regione Campania contenente misure integrate di sostegno alla popolazione. Il bonus potrà essere utilizzato per l’acquisto di strumenti tecnologici per la didattica a distanza o come contributo per il pagamento dei servizi di babysitting, non è cumulabile con altri incentivi per le stesse finalità emanati dal governo, ma può essere invece cumulabile con il contributo previsto dal bando regionale “iostudio”.

I requisiti

I requisiti per accedere al contributo, dunque, sono la presenza di almeno un figlio al di sotto dei 15 anni al momento del 5 marzo 2020, data di sospensione del servizio scolastico, iscritto ad un servizio educativo o a una scuola di ogni ordine e grado, in possesso di un Isee fino a 20mila euro compresi per il bonus di  500 euro e fino a 35mila compresi per il bonus di 300 euro.

La domanda

Le domande dovranno essere presentate esclusivamente sulla piattaforma dedicata https://conlefamiglie.regione.campania.it a partire dalle ore 9 del 27 aprile e fino alle ore 00 del 7 maggio 2020. La graduatoria verrà formata in base al reddito ISEE fino all’esaurimento dei fondi stanziati. A parità di ISEE verranno considerati i parametri del numero dei figli e dell’età del minore. Il bando completo è pubblicato sul sito della Regione

“Con questo secondo bando “conlefamiglie” che si affianca alle misure di sostegno previste dal bando “iostudio” – dichiara Lucia Fortini, assessore all’Istruzione, Politiche Sociali e Giovanili – sono complessivamente di 21 milioni le risorse che la Regione ha messo in campo per aiutare i cittadini campani a sostenere il costo della didattica a distanza, uno sforzo enorme  se rapportato ai 60 milioni che il governo centrale ha stanziato per tutto il Paese. Ventuno milioni destinati a 60mila tra studenti e famiglie della Campania. Noi tutti ci auguriamo che a settembre si possa tornare a fare lezione in classe, ma se si dovesse ricorrere ancora all’insegnamento a distanza, con l’esaurimento dei due bandi la Regione ha voluto assicurarsi che tutti gli studenti campani possano avere un tablet o un computer per la didattica a distanza”.

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica per temporali di colore Giallo valevole a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani sulle seguenti zone: 1 (Piana Campana, Napoli,...

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Oggi sentiamo spesso parlare di casinò e di gioco d’azzardo, soprattutto per via del boom della loro controparte digitale registrato negli ultimi anni. Se è vero che il gambling si sta trasferendo in maniera sempre più consistente sul web, il fascino di alcune città...

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Dopo il vano Sos a Franceschini, i comitati: “La legge è con noi, ricorreremo alla magistratura” Per il ministro Franceschini non ci sono le condizioni per “revocare” l’approvazione della Sovrintendenza territoriale alla realizzazione dell’ascensore (di collegamento...

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Ieri sera intorno alle 23 si è verificato un problema tecnico durante i test per la messa in esercizio del primo treno di fornitura Caf per la Linea 1 di Anm. Un sovraccarico correlato a un corto circuito sul treno ha creato dei forti surriscaldamenti e fumi tra il...

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso 25 giugno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei...

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Controlli a tappeto anche sull’isola di Ischia, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli. I militari della Compagnia locale hanno identificato 147 persone e controllato 61 veicoli. Quindici le contravvenzioni notificate: gran...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te