Coronavirus, Nugnes: “Togliere al Sud per dare al Nord è una rapina”

da | Apr 20, 2020 | Cronaca

“Ora smentiscono ma intanto è tutto scritto nero su bianco nel documento di sintesi e proposte del Dipartimento per la programmazione e il coordinamento della politica economica Aprile 2020 dove si ipotizza (tra altre ipotesi inquietanti tipo diversa destinazione dei fondi coesione e sviluppo) la sospensione della regola di destinazione del 34% degli investimenti a valere su risorse ordinarie al Sud – scrive in un post su Facebook la senatrice Paola Nugnes -. Uno scippo che si perpetua da sempre ai danni del Sud, i mancati investimenti statali in rapporto alla popolazione, per cui fu posta la regola del 34%. Regola imposta per legge nel 2016 nel tentativo, ancora non attuato, di ‘riequilibrare’ gli investimenti dello Stato nella destinazione territoriale”.

“Sospendere il riparto previsto – prosegue Nugnes – è una cosa che semplicemente non deve avvenire. Non deve avvenire per due ordini di motivi. Il Sud subisce da decenni il grave disequilibrio degli investimenti e questa è cosa nota a cui va posto rimedio senza più nessun rimando; il lockdown di questa emergenza Covid non è cosa che ha riguardato solo il Nord ma è un danno economico e sanitario che ha penalizzato tutto il Paese.
Al Sud – sottolinea la senatrice – si è fermato tutto come nel resto di Italia, ma qui le attività che ‘sorreggono’ le economie sono proprio quelle più penalizzate dalla chiusura, il terziario: il blocco delle attività legate al turismo, alla cultura, alla ricezione alberghiera e alla ristorazione hanno messo in ginocchio interi territori già affranti da livelli di disoccupazione inauditi e da un sommerso che è stato tollerato impunemente per decenni quale forma di welfare senza che venisse mai affrontato nelle sue complesse problematicità e nella sua profonda drammaticità. Togliere oggi ancora al Sud per dare al Nord sarebbe una ulteriore rapina intollerabile che non potrebbe in nessun caso ‘far bene al Paese’ perché – conclude – un’Italia dove il Sud affonda definitivamente è un’Italia che affonda tutta irrimediabilmente”.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te