Coronavirus, folla ai funerali del sindaco: De Luca “chiude” Saviano

da | Apr 19, 2020 | Cronaca

“Dopo la riunione notturna della task force regionale che ha valutato la situazione del Comune di Saviano, è stata decisa la messa in quarantena”. La dura decisione del governatore della Campania, Vincenzo De Luca, che ha emanato una nuova ordinanza per “chiudere” Saviano, fa seguito ai comportamenti della cittadinanza del comune vesuviano dei giorni scorsi: erano almeno 200 le persone accalcate in strada per dare l’ultimo saluto a Carmine Sommese, il sindaco e medico morto a causa del Coronavirus.

“La messa in quarantena per il Comune di Saviano – spiega De Luca – è stata una decisione inevitabile per impedire il sorgere di un focolaio di contagio a tutela della salute dei cittadini di Saviano, di quella dei Comuni vicini, e di un intero territorio densamente abitato. È stato anche un atto di rispetto per la figura di un grande medico e della sua famiglia, che avrebbe per primo sollecitato comportamenti responsabili. È una decisione che rende merito al sacrificio compiuto da tanti cittadini che hanno rispettato le regole. È una decisione – conclude – che ripristina la dignità e onora l’impegno civile di tutta la nostra comunità”.

Ignorato infatti l’appello della moglie del defunto e delle figlie che, preoccupate dai possibili assembramenti avevano invitato i cittadini a non scendere dalle abitazioni: “Abbiamo percepito in questo ultimo mese, il grande affetto di tutti e profondamente apprezzato i vostri pensieri e le vostre preghiere – scriveva Marina Gambardella, mogli di Sommese sui social -. Voci e parole che porteremo sempre nel cuore. Carmine, ne sono certa, avrebbe voluto la vostra vicinanza. E anche noi. Ma in questo momento nell’interesse della salute di tutti vi invitiamo ad essere accorti ed evitare, seppur spinti dall’affetto, assembramenti. Un forte abbraccio a tutti voi”.

De Luca nella serata di ieri aveva già annunciato di aver avuto uno scambio di opinioni con il Prefetto sulla vicenda di Saviano. in merito alla violazione grave delle disposizioni di legge e che erano al vaglio “misure di verifica e di sanzione”. Questa mattina con l’ordinanza numero 35 ha quindi disposto  “il divieto di allontanamento dal territorio comunale da parte di tutti gli individui ivi presenti; il divieto di accesso nel territorio comunale; la sospensione delle attività degli uffici pubblici, fatta salva l’erogazione dei servizi essenziali e di pubblica utilità”.

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Vomero, aggrediscono un rider vicino al McDonald’s

Nella serata di martedì i Carabinieri della compagnia Vomero vengono allertati per un giovane ferito presso il McDonald?s di via Giovanni Merliani. Dai primi accertamenti ancora in corso pare che un 19enne rider, verso le 20:30, sia stato accerchiato da un gruppo di...

Torre Annunziata, incendiato il manifesto per Maurizio Cerrato

Torre Annunziata, incendiato il manifesto per Maurizio Cerrato

Nei giorni scorsi una gazzella della sezione  radiomobile della compagnia di Torre Annunziata era impegnata in un servizio alto impatto disposto dalla locale compagnia. La pattuglia mentre stava percorrendo  viale Pastore Raffaele ha notato che ignoti - non si sa...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te