de luca

“Dovrà andare in quarantena chi arriva da regioni dove c’è un livello altissimo di contagio”, e ci saranno “riduzione del numero dei treni provenienti da quei territori con controlli rigorosi alle stazioni ferroviarie”.

Lo annuncia il presidente della Campania Vincenzo De Luca, che ieri si era già detto pronto a “chiuderè i confini” della Campania nel caso riaperture premature da parte di altre regioni. “La posizione della Campania è estremamente chiara. L’apertura totale di una regione deve essere decisa a livello centrale sulla base di decisioni scientifiche, ed è una decisione che coinvolge tutto il resto del Paese” ha ricordato De Luca.