Piazza Garibaldi, due pluripregiudicati forzano il blocco della Polizia per i controlli: arrestati

da | Apr 17, 2020 | Cronaca

Due fratelli di anni 24 e di anni 30, entrambi pluripregiudicati, originari dell’hinterland napoletano, all’atto del controllo predisposto dalle Forze dell’Ordine alla Stazione Centrale per l’emergenza sanitaria, hanno aggredito due Agenti della Polizia Ferroviaria prima con minacce verbali e poi hanno tentato di superare il blocco con la forza senza riuscirvi. Dopo una violenta colluttazione i poliziotti sono riusciti a bloccare i due balordi e a trarli in arresto per minacce, resistenza, violenza e lesioni a Pubblico Ufficiale.

All’uscita della stazione Circumvesuviana di Napoli Piazza Garibaldi, i due uomini sono stati fermati al varco di controllo allestito dagli Agenti del Compartimento della Polizia Ferroviaria di Napoli per la verifica delle  autodichiarazioni in ottemperanza alle misure di contenimento previste dai DPCM del 19 e 25  marzo 2020. Alla richiesta di esibire la prevista autodichiarazione accompagnata da un documento di riconoscimento i due soggetti hanno replicato con un netto rifiuto inveendo nei confronti dei poliziotti con frasi oltraggiose e minacce di ogni genere. Inoltre hanno tentato di forzare il blocco con inaudita violenza al punto da innescare una colluttazione con i tutori dell’ordine i quali hanno riportato, nella circostanza, lesioni per traumi e contusioni multiple.

 Gli Agenti hanno bloccato i due balordi e li hanno condotti presso gli uffici Polfer dove sono stati dichiarati in arresto per i reati sopra indicati.

 Nella mattinata odierna si è celebrato in teleconferenza dalla locale Questura il giudizio con rito direttissimo innanzi al Giudice Monocratico del Tribunale di Napoli

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te