Coronavirus, Galiero: “Riaprire in sicurezza mercati rionali e delivery della ristorazione”

da | Apr 14, 2020 | Cronaca

“Il giorno di Pasqua, il presidente della Regione Campania ha inteso, con propria ordinanza sindacale, adottare misure più restrittive rispetto a quelle previste dal Governo circa le attività commerciali da sospendere a causa dell’emergenza da Coronavirus (Covid-19). Si tratta di misure che colpiscono categorie già in ginocchio e, sebbene la giustificazione addotta sia la riduzione delle occasioni di contagio, alcune di esse sono a mio avviso da ritenersi addirittura controproducenti”. A dichiararlo l’assessore al Commercio ed alle Attività Produttive, Rosaria Galiero.

Mi riferisco in particolare – spiega l’assessore – al divieto di consegna a domicilio per gli esercizi di ristorazione e alla chiusura dei box alimentari dei mercati rionali coperti. Su quest’ultimo punto, ad esempio, ritengo che consentire la riapertura in sicurezza dei mercati rionali, almeno di quelli in struttura, come per altro richiesto con sempre maggiore insistenza dagli operatori, non serva solo a dare respiro ad attività che attraversavano un periodo di grave crisi già prima dell’emergenza ma renda anche più semplice e ordinato l’approvvigionamento in molti quartieri di Napoli. Ciò – aggiunge Galiero – assume particolare rilevanza in periferia, dove i supermercati sono pochi e spesso distanti dai grandi agglomerati residenziali, il che li rende sovraffollati e molto difficili da raggiungere per gli anziani o per chi non è dotato di veicolo. Va inoltre detto che il commercio cosiddetto mercatale, che da sempre basa la propria concorrenzialità su una politica di contenimento dei prezzi, consente il rifornimento alimentare anche alle categorie meno abbienti. Allo stesso modo riaprire, sempre nel rispetto delle norme sanitarie e obbligando all’uso dei DPI, alla consegna a domicilio di pasti caldi e cucinati dalle attività di ristorazione consentirebbe, dopo più di un mese di chiusura, a tanti imprenditori napoletani di rifiatare, dando al contempo a molte famiglie, specie quelle di anziani, la possibilità di dotarsi di pasti completi, pronti e caldi, evitando lunghe file e assembramenti ai supermercati. In questo contesto val la pena sottolineare, come per altro già fatto egregiamente dalle associazioni di categoria, che c’è un alimento che ha reso la nostra città famosa nel mondo e ha avuto il riconoscimento dall’Unesco quale patrimonio immateriale dell’umanità, ovvero la pizza che può essere consegnata in tutta Italia tranne che in Campania. Sulla scorta di quanto fatto dal Comune di Napoli -in termini di esenzione dai tributi locali, per tutte le categorie danneggiate dall’emergenza – conclude l’assessore – va inoltre previsto dalla Regione Campania, con la stessa forza e polso fermo con cui ha disposto la chiusura, un adeguato indennizzo teso a coprire i costi di fitto, utenza e delle altre scadenze che gli imprenditori non possono fare a meno di onorare”.

Napoli, nascondeva una pistola negli slip: sorpreso e arrestato

Napoli, nascondeva una pistola negli slip: sorpreso e arrestato

Ieri sera gli agenti del Commissariato San Giovanni–Barra e i Falchi della Squadra Mobile, nel transitare in via delle Ninfe, hanno notato un uomo che, alla loro vista, ha tentato di allontanarsi per eludere il controllo. I poliziotti lo hanno raggiunto e bloccato...

Campania, allerta meteo gialla domani dalle sei del mattino

Campania, allerta meteo gialla domani dalle sei del mattino

La Protezione Civile della Regione ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 6 del mattino fino alle 23.59 di domani venerdì 22 ottobre sulle zone 1, 2, 3 (Zona 1: Piana campana, Napoli, Isole, Area Vesuviana; Zona 2: Alto Volturno...

Napoli, torna il premio Buona Sanità

Napoli, torna il premio Buona Sanità

Amore, quello per la vita, è la motivazione unica del Premio Buona Sanità in Tour, giunto quest’anno alla XXIII edizione. La Conferenza stampa di presentazione si terrà venerdì 22 ottobre ore 12.00, nella sede dell’Ordine dei Medici-Chirurghi e Odontoiatri di Napoli,...

Marano, accoltellata da un 17enne per una lite per un posto auto

Marano, accoltellata da un 17enne per una lite per un posto auto

Quasi un’intera famiglia in manette per il tentato omicidio commesso ieri pomeriggio a Marano, in via Campania. Vittima una 34enne del posto, colpita da 4 fendenti che le sono costate il ricovero immediato in prognosi riservata presso l’ospedale di Santa Maria delle...

La laurea in Napoletanità ideata da Francesco Spinosa

La laurea in Napoletanità ideata da Francesco Spinosa

Si è conclusa con un grandissimo riscontro di pubblico e critica la tredicesima edizione della Crociera della Musica Napoletana, l’evento transnazionale, esperienziale ed emozionale organizzato da Scoop Travel a bordo delle navi della Msc Crociere, evento che tende a...

Funicolare di Chiaia, prolungata di un anno l’apertura

Funicolare di Chiaia, prolungata di un anno l’apertura

Prorogato di ulteriori 12 mesi di funzionamento della Funicolare di Chiaia. Le prove eseguite da ANM hanno dato tutte esito favorevole, confermando la sicurezza degli impianti. Pertanto nelle more dell'affidamento dei lavori di revisione ventennale e ammodernamento...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te