Tempo di lettura: < 1 minuto

Un decreto per aiutare l’Italia a combattere la pandemia da Covid e sostenerla nella ripresa dopo la crisi. Lo ha annunciato Donald Trump in un memorandum inviato ieri sera a tutti i principali ministeri e agenzie del governo americano.

“Anche se la priorità del governo americano è prima di tutto nei confronti degli americani – si legge nel documento – andare in aiuto dell’Italia aiuterà a combattere l’epidemia del coronavirus e mitigare l’impatto della crisi, dimostrando allo stesso tempo la leadership americana di fronte alle campagne di disinformazione cinesi e russe”. Il decreto definisce l’Italia come “uno degli alleati più vicini e antichi” all’America, dove il Coronavirus ha mietuto oltre 18000 vittime, il sistema sanitario è “vicino al collasso” e che rischia “una profonda recessione” economica.

Trump invita pertanto i ministeri e le agenzie del governo americano a mobilitare subito tutte le risorse necessarie a supportare l’Italia nella lotta al Covid-19 senza intaccare le necessità nazionali americane: invio di personale militare americano per la facilitazione del trasporto e la costruzione di ospedali da campo, per il trasporto di materiali, carburante e generi alimentari, per servizi di telemedicina agli ospedali italiani, per la cura dei pazienti non colpiti dal virus; invio di equipaggiamenti, apparecchiature e forniture mediche; supporto tecnico e di business a sostegno della ripresa economica.

Il memorandum sottolinea inoltre come questa mobilitazione di aiuti sarà utile a ridurre il rischio di re-infezione dall’Europa agli Stati Uniti e tutelerà le catene di approvvigionamento essenziali.