“La Regione inizi a valutare la riapertura, anche in Campania, delle consegne a domicilio di pizzerie, ristoranti e pasticcerie – chiedono i consiglieri comunali dei Verdi Stefano Buono e Marco Gaudini -: l’economia è in ginocchio e una parziale riapertura, peraltro già consentita in un tutte le altre regioni italiane, anche quelle più colpite, può essere un primo passo verso la ripresa. I Verdi Napoli intervengono a fronte delle ripetute richieste del comparto, avanzate da più fronti nei confronti del governo regionale: attualmente in Campania è consentito il solo delivery da parte dei supermercati e per i soli prodotti confezionati, tramite personale protetto con Dpi.

Il consigliere Buono, in qualità di membro della Commissione Bilancio del Comune di Napoli, ha scritto alla presidente Manuela Mirra chiedendo di preparare una nota da inviare ai vertici di Palazzo Santa Lucia. “Riaprire gradualmente si può fare – precisano i consiglieri –, con tutte le precauzioni necessarie, dall’uso di dispositivi di protezione fino alla tracciabilità della filiera. Si può fare ed è necessario per iniziare a ridurre il danno sofferto dalle tante aziende del territorio: non si può ancora tornare alla vita di prima, ma ricominciare a piccoli passi a partire dalle consegne a domicilio sarebbe un aiuto importante per le imprese. Qualora la richiesta venga accolta, come Verdi Napoli siamo disponibili a donare quanto necessario (mascherine, guanti etc.) ai dipendenti delle aziende e agli addetti al delivery”.