Tempo di lettura: < 1 minuto

I carabinieri della compagnia di marano di napoli, nell’ambito dei servizi anti-coronavirus, hanno scoperto due laboratori nei quali si stavano producendo pastiere, colombe e “casatielli”.


A Mugnano di Napoli, i carabinieri della locale stazione, hanno sanzionato il proprietario di un panificio che vendeva e produceva i tipici dolciumi pasquali nonostante il divieto imposto dalle norme anti-contagio.
A Villaricca invece, da una pasticceria – nonostante il divieto di chiusura imposto e la saracinesca abbassata – proveniva un forte profumo di dolci: all’interno due persone stavano impastando e infornando “casatielli” e pastiere, destinate secondo quanto dichiarato al consumo in famiglia.