Sono oltre 14000 le richieste di buono spesa arrivate al Comune di Napoli di cui 1873 provenienti da residenti nati all’estero e 858 provenienti da CAF aderenti all’iniziativa della Giunta de Magistris.
Sono state già verificate oltre 12.000 domande e ne sono state respinte 33 perchè i richiedenti percepiscono il REI e 420 perchè percettori del Reddito di cittadinanza.


Inoltre è in fase di ultimazione la formazione ai punti vendita che si sono convenzionati con il Comune per l’accettazione del buono spesa e nelle prossime ore saranno inviati i primi 5000 Pin agli aventi diritto, che potranno recarsi nei supermercati e punti vendita (clicca qui per l’elenco degli esercizi commerciali aderenti), tenendo conto della distribuzione territoriale dei negozi rispetto alle residenze e della differenziazione delle fasce orarie per evitare assembramenti.
Si ricorda che questi buoni spesa settimanali possono essere comunque richiesti fino al 10 aprile e spesi entro il 15 maggio.
Un’attenzione è stata prestata anche a chi trovandosi in uno stato di assoluta necessità ed indigenza si è rivolto allo 081-7955555.
In circa 250 casi, grazie alle donazioni “ alimentari “ giunte alla Mostra d’Oltremare, le 14 squadre di Protezione civile di Napoli si sono recate presso i domicili di queste persone richiedenti aiuto e stanno consegnando un pacco alimentare aggiungendo anche una colomba pasquale.

Per tutte le info su come richiedere il buono spesa clicca qui.