Coronavirus, sindaco cilentano “conia” banconote per i bisognosi

Curiosa ed originale iniziativa di un sindaco di una piccola città del Cilento. Giovanni Fortunato, sindaco di di Santa Marina, nel Golfo di Policastro, ha coniato nuove banconote per un totale di 100mila euro che saranno poi utilizzate come “buoni spesa” per le famiglie più bisognose. Le nuove banconote saranno messe in circolazione con una prima tranche di 30mila euro e serviranno per l’acquisto di generi alimentari di prima necessità, mascherine, guanti, e kit tampone.

Il sindaco intende usare la nuova moneta anche per pagare l’affitto degli alloggi per il personale sanitario dell’Ospedale di Sapri, un modo alternativo per aiutare tutta la comunità a gestire l’emergenza Covid-19. Il denaro è stato stampato con tagli da 50 centesimi, 1 euro, 5 euro e 10 euro. “Abbiamo pensato a buoni spesa che stamperemo dal Comune – dice il sindaco – ogni foto scelta su queste banconote rappresenta un luogo significativo di Santa Marina. Potranno essere utilizzati dai cittadini in tutto il territorio comunale, per la spesa nei negozi di generi alimentari, in farmacia e in ogni altra attività a seconda delle esigenze personali”. La copertura dei buoni spesa sarà naturalmente a carico del Comune. I tagli delle banconote sono da 50 centesimi, uno, cinque e dieci euro.