Tempo di lettura: < 1 minuto

Proprio non vogliono capirlo che bisogna stare a casa e limitare le uscite alle cose necessarie. Così tanti incivili ed irresponsabili continuano ad uscire nonostante i divieti anti contagio. Accade al Nord.

Come riporta il quotidiano La Stampa “Piemontesi e lombardi delle seconde case segnalati in arrivo in Riviera, o già arrivati nelle seconde case. La segnalazione legata ai turisti è arrivata da residenti che si sono visti comparire stamattina i vicini di casa “turisti” e dal traffico segnalato in aumento sull’Autostrada dei Fiori”.

E così sul posto sono giunti i carabinieri a multare quelli che prendevano il sole nelle loro case vacanza o che sono andati in Riviera con questo intento fregandosene dei divieti.“I carabinieri – prosegue l’articolo del giornale piemontese – hanno immediatamente allestito posti di blocco all’uscita di tutti i caselli autostradali, di Sanremo e dell’intera provincia di Imperia. Obiettivo bloccare eventuali arrivi che non siano legati ai “giustificati motivi” per gli spostamenti nel Pese alle prese con l’emergenza coronavirus”.