Fronn’ ’e Curona, s’ha dda cagnà ’sta situazzione…

da | Apr 2, 2020 | Cronaca

Passajeno nove mise ’a quanno scrivette n’articulo pe ’stu giurnale, ’ntitulato: “’O frutto culurito è ’mmelenato…“, però nisciuna nuvità è nata e mmanco s’è cagnata na situazzione ch’era ggià assaje defficele. Ma si tanno era ’ncopp’a ttutto na quistione iggienica e d’ ’o rispetto d’ ’a legge, mo, pe ccomme stammo cumbinate cu ll’epidemia ’e Coronavirusse, è ancora ’e cchiù nu prubblema che ttocca ’a salute e ’a sicurezza pubbleca. Fatt’è ca, pure si tuttequante ce âmm’a sta’ accuorte a nnun ascì ’a casa senza mutivo e a cce pruteggere cu gguante e mmascarine, paricchie verdummare e pisciavìnnole  cuntinuano a ttené ’e mmercanzie spase p’ ’a via, fora d’ ’e pputecche lloro, comme si niente fosse…

Già ’ntiempe nurmale chi aspone for’ ’e pputeche mele e ppurtualle, cucuzzielle e vvruoccole, mellune e mmulignane, purpe e alice, ’e sta assuggettanno all’inquinamento pe ggasse pòvere e spurchizzia. Però, c’ ’o rìseco pure ’e l’infettà, spannenno ’stu dannato virùsse curunato, mo nu’ pputimmo suppurtà ca nisciuno fa niente pe lluvà ’a miezo ’sta schifiénza. Nun ce stanno scuse e ppeléje âppénnere.  ’Mmiez’a vvie quase vacante, chelli spase ’e frutte e vverdumme, ma pure ’e còzzeche e cciéfare, sarranno pure culurate, belle ’a vedé e ppitturesche. Però mo nun ce sta sulamente ’o periculo ’e ll’inquinà cu anidride gravòneca e ppòvere suttile, pecché ’o rìseco, cchiù ppeggio ancora, è ca pprudutte che sse magnano senz’ ’e cucenà – tipo: mele, pire, carote o ’nzalatella – putarriano essere cuntaminate pure d’ ’o virùsse.

Ô finale ’e l’articulo passato, pazzianno cu ’e viérze ’e Viviani, scrivette: “Fronna ‘e carota / ce vônno ’mpapucchià pure ’sta vota / si frutta e vverdumma ’mmiez’a via lassammo / se pigliano velene e cc’è mmagnammo / abbasta sulo ca nun ce pare all’uòcchio / scorza ’e fenocchio”.  Ma nun ce sta cchiù ’a pazzià: ’a situazzione è assaje seria e nun ce putimmo permettere ca sse cuntinua a ffa’ spannere pe ’mmiez’a via purtualle e llattuche, vongole e bbaccalà. 

Embè, so’ ppassate quase quatt’anne ’a quanno l’assuciazzione ambientalista V.A.S. facette n’appello ô Sinneco, allicurdannole ca ’nce stevano ggià ordenanze sinnacale ca pruibbìvano già ’e vennere frutta e verdumma a ll’apiérto.  Chi ’o ffa nun s’ammeretarrìa sulo na cuntravvenziòne, datosi ch’è ppure nu reato penale (legge 283/1962), comme fuje cunfermato d’ ’a Corte ’e Cassazzione.  Si nun ce vulimmo abbituà a ccampà ’mmiézz’ê vvelene, è arrivato ’o mumento ’e ce movere e pprutestà contr’a cchi nun se cura d’ ’a salute ’e tuttequante. Pirciò V.A.S. ha scritto n’ata vota ô Sinneco e a ll’Assessure cumpetiente, addimannanno ca sse fanno cchiù cuntrolle d’ ’a Pulezzia Munecipale, nu’ ssolo quacche ‘blitz’ ogne tanto, pe ffa’ scena.

Pe ccuncrudere, pure ’sta vota voglio cità ’e vierze ’e na famosa puisìa e ccanzone ’e Raffaele Viviani: “’A rumba d’ ’e scugnizze”, addò sentimmo ’e vvoce antiche d’ ’a ggente che gghiéva vennenno p’ ’a via nu ppoco ’e tutto:

«Scarole ricce p’ ’a ’nzalata / Fenocchie! /…Guè, ll’aglie! …

Puparuole e aulive./  Magnáteve ’o cocco, magnáteve ’o cocco.

Pallune p’ ’allésse, pallune p’ ’allésse./ ’E mellune chine ’e fuoco.

Na bona marenna, na bona marenna./ Cutogne…….

Nucelline americane…./ Tengo ’o ggrano p’ ’a pastiera.

’A pizza cu ’alice, ’a pizza cu ’alice. / Furno ’e campagna…….

D’ ’o ciardino, tutte secche. / ’A capa d’ ’o purpo, ’a capa d’ ’o purpo!…».

Era bello, eh! Ma si ’e vvoce ’e ll’ambulante che ttanno se sentevano mo nun se sentono cchiù, nun putimmo dicere ca sso’ scumparze ’e vinneture ’e puparuole, aulive, cocche, mellune , alice e ppurpe, che sse portano comme si ’a via fosse ’a puteca lloro. E allora propio a ’sta ggente che nnu’ rrispettano ’e rreole  lle voglio dedicà ’stu finale vivianesco:

Chesta è ’a storia ’e na facénna / che succede a ttutte pizze

Truove ’a ggente, ’mpizze ’mpizze / che tte vénneno pe vvizzio

Pire, vruoccole e ppatane / senza da’ na sicurezza

Pe ll’iggiene d’ ’o mmagnà /e rrischianno l’amarezza

Ca nu’ ssulo so’ inquinate / ma cunnìte c’ ’o virùsse.

Chesta storia ha dda fernì / e vvulimmo avé certezza

C’accattammo pesce e ccozze / senza jonta d’ ’e schifezze.

Prutestammo e reclamammo / nun mettimmece ’na pezza

Pecchè, si uno nun s’avvezza / e ssi uocchie e rrecchie appìzza

Po’ ccagnà ’sta situazzione / pe ascì ’a ll’incertezza.

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Vomero, ruba in un negozio di abbigliamento: arrestata

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vomero, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Alessandro Scarlatti, sono stati avvicinati da un addetto alla vigilanza di un negozio di abbigliamento il quale ha raccontato che, poco prima,...

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Disabilità, la sala blu di Napoli Centrale compie dieci anni

Dieci anni trascorsi mettendo al centro le storie, i volti, le esperienze e i bisogni delle persone a ridotta mobilità e con disabilità. L'impegno del Gruppo FS su questo fronte si è concretizzato anche grazie alle Sale Blu di Rete Ferroviaria Italiana, un servizio di...

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Napoli, rimossi 65 paletti abusivi

Agenti della polizia locale dell’unità di San Lorenzo, coadiuvati dagli operai della Napoli Servizi, sono intervenuti in vico grotta della Marra, a due passi dalla Curia di Napoli, rimuovendo 65 paletti installati abusivamente da ignoti sul suolo pubblico. “Il nostro...

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

“Reggimento Immortale” in Italia, domani la marcia on line

Nelle difficili condizioni della Pandemia Globale, la processione "Reggimento Immortale" in Italia è stata organizzata in un formato online. I coordinatori dei Reggimenti Immortali delle 16 città italiane di Roma, Milano, Napoli, Bari, Genova, Verona, Bologna, Udine,...

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

Pozzuoli, pornografia minorile: arrestato 27enne

I militari della Stazione Carabinieri di Monteruscello, in esito a una perquisizione delegata dalla Procura della Repubblica del Tribunale di Palermo a seguito di una denuncia sporta dai genitori di un minore presso la Stazione di Palermo Borgo Nuovo, hanno tratto in...

Napoli, piazza Amedeo: tenta una rapina. Fermato

Napoli, piazza Amedeo: tenta una rapina. Fermato

Martedì scorso gli agenti del Commissariato San Ferdinando, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti all’interno della stazione metropolitana di piazza Amedeo per la segnalazione di una tentata rapina commessa da un uomo armato di un coccio di...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te