Coronavirus, positivo un agente della Polizia locale di Napoli

da | Mar 30, 2020 | Cronaca

“La Polizia Locale di Napoli che in questi giorni è in prima linea nella lotta all’emergenza Coronavirus e sta effettuando migliaia di controlli agli esercizi commerciali ed ai cittadini per verificare la necessità degli spostamenti, per far rispettare in strada le misure introdotte dal Governo e dalla Regione per fermare il contagio, ha registrato in data odierna il primo caso positivo al Covid 19”.
L’annuncio è del comandante della Polizia Locale, Ciro Esposito.


“Si tratta di un Agente motociclista assegnato al Gruppo Intervento Territoriale con sede in via Santa Maria del Pianto – aggiunge Espoito -, che nella giornata di domani sarà nuovamente sanificata a tutela di tutti gli altri operatori. Al momento sono già 18 gli operatori del Corpo che si trovano in quarantena, tra i quali c’è appunto il caso positivo, e 7 operatori messi in quarantena precauzionale dai sanitari perché sono affetti da serie patologie pregresse”. Il comandante smentisce quindi alcune inesattezze pubblicate dagli organi di stampa relative al giuramento fatto dei nuovi assunti nella giornata del 23 marzo u.s. per il reperimento in urgenza di risorse opportunamente qualificate ed armate, da schierare in strada per i controlli di competenza a tutela della Collettività, ribadendo che sono stati rispettati tutti i protocolli stabiliti. “Grazie alla fattiva sinergia con la locale Prefettura che ha rapidamente completato le procedure finalizzate al rilascio dei decreti per l’attribuzione della qualifica di ausiliario di pubblica sicurezza preliminare al relativo armamento – sottolinea Esposito -, il giorno 23 marzo u.s. sono stati convocati 83 dei 96 nuovi assunti, che peraltro ben conoscono le misure di cautela dei diversi Dpcm, dovendoli quotidianamente loro stessi applicare, per completare un procedimento rapido ed austero. Il personale – spiega il comandante – è stato convocato nel piazzale del Comando, spazio ampio centinaia di metri quadrati, dove hanno atteso la convocazione nominativa per prestare giuramento e dove funzionari del Corpo hanno ricordato loro nell’attesa di mantenere  le distanze previste. Gli operatori sono poi stati chiamati a gruppi di 5 ed accompagnati nella ampia stanza del Comandante, rispettando abbondantemente la distanza intersociale stabilita. Il personale che indossava i previsti dispositivi di protezione individuale, ha abbassato la mascherina per recitare la brevissima formula di giuramento, al termine– uno alla volta- hanno apposto la firma in calce gli atti. Sempre un operatore alla volta si è poi recato in economato per essere dotato dell’arma d’ordinanza. La procedura a questo punto si è conclusa ed ha consentito dal giorno 24 u.s. di  impiegare ulteriore personale per i servizi operativi finalizzati a contrastare la diffusione per contagio del Covid 19, a tutela della cittadinanza. Come si può ben comprendere – precisa Esposito – non vi è stata alcuna “solenne” cerimonia, non era presente nessun parente, non ci sono stati pomposi festeggiamenti di sorta, si è semplicemente trattato del completamento di una seria procedura d’ urgenza per reali esigenze operative. Il Comando – conclude – qualora dovessero emergere ovvero essere di converso accertati e comprovati comportamenti personali e privati,  al di fuori della procedura formale, da parte degli operatori interessati pregiudizievoli delle misure di prevenzione stabilite, procederà alla adozione dei provvedimenti consequenziali”.

Torre Annunziata, incendiato il manifesto per Maurizio Cerrato

Torre Annunziata, incendiato il manifesto per Maurizio Cerrato

Nei giorni scorsi una gazzella della sezione  radiomobile della compagnia di Torre Annunziata era impegnata in un servizio alto impatto disposto dalla locale compagnia. La pattuglia mentre stava percorrendo  viale Pastore Raffaele ha notato che ignoti - non si sa...

Aid for people, Napoli al fianco del popolo ucraino

Aid for people, Napoli al fianco del popolo ucraino

La Bourelly Group invia materiale sanitario, farmaci, letti ospedalieri e barelle  La "Bourelly Group" è in prima linea nella campagna di solidarietà per il popolo ucraino e lo fa inviando nei territori colpiti dalla guerra materiale sanitario, farmaci, dispositivi...

Napoli Centro, investono un 17enne e carabinieri: arrestati

Napoli Centro, investono un 17enne e carabinieri: arrestati

Operazione a largo raggio per i carabinieri della Compagnia Napoli Centro che questa notte hanno monitorato le strade della movida partenopea insieme ai militari del reggimento Campania. I carabinieri delle stazioni San Giuseppe e Quartieri Spagnoli hanno presidiato...

Napoli, controlli movida, norme anti Covid e codice della strada

Napoli, controlli movida, norme anti Covid e codice della strada

Sono state verificate 133 attività tra bar, locali, pizzerie e ad attività imprenditoriali e dai controlli sono scaturiti 2 verbali a locali che svolgevano l'attività oltre il previsto orario di chiusura uno nella zona dei “Baretti” a Chiaia e l'altro al Centro...

Reversibilità e nuovo matrimonio

Reversibilità e nuovo matrimonio

Lo Studio legale Rubinacci - Molaro spiega come è regolata la pensione al coniuge superstite Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, torna ad occuparsi del settore della previdenza sociale, con particolare riferimento alla...

Libri per dislessici alla Biblioteca Nazionale

Libri per dislessici alla Biblioteca Nazionale

di Cinzia Rosaria Baldi * Cosa hanno in comune  Hans Christian Andersen e Sylvester Stallone , Jules Verne e Vincet van Gogh, Leonardo Da Vinci e Steven Spielberg?  Questi sono solo alcuni dei dislessici (o ritenuti tali ) più famosi nella storia, l’elenco è...

Deloitte Napoli alla ricerca di nuovi talenti

Deloitte Napoli alla ricerca di nuovi talenti

Seconda edizione del “progetto giovani” con la Federico II Ha preso il via in questi giorni la seconda edizione di “Operazione talenti”, il progetto promosso da Deloitte in collaborazione con la Federico II che prevede un percorso formativo durante il quale giovani...

Campania, allerta arancione da domani

Campania, allerta arancione da domani

La perturbazione atmosferica che insiste sulla Campania sta portando un peggioramento delle condizioni meteorologiche. La Protezione Civile della Regione Campania che già ieri aveva emanato un avviso di allerta meteo lo ha esteso ed integrato fino alle 23.59 di domani...

Vomero, arrestato pusher 35enne

Vomero, arrestato pusher 35enne

I carabinieri del nucleo operativo del Vomero hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un incensurato 35enne di Arzano. È stato sorpreso questa notte in Viale Michelangelo, poco prima di cedere una dose di cocaina ad un 30enne napoletano. Addosso e in...

Santa Maria Capua Vetere, l’arte della pizza per la pace

Santa Maria Capua Vetere, l’arte della pizza per la pace

Domani, venerdì 25 marzo dalle 12 alle 15 da Amico Bio Arena Spartacus all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere show cooking a quattro mani con il Maestro pizzaiolo napoletano Errico Porzio ed il giovane talento africano Ibrahim Sarra Con una tavolata...

Vomero, rubarono l’incasso di un bar: arrestati

Vomero, rubarono l’incasso di un bar: arrestati

I militari della Compagnia Carabinieri Napoli Vomero hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, con cui si applica la custodia cautelare in carcere nei...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te