Un posto di blocco della Polizia in piazza Immacolata nel quartiere Vomero si è trasformato in uno dei momenti più belli vissuti finora durante l’emergenza Coronavirus. Stamattina, infatti, una pattuglia della Polizia di Stato ha effettuato un posto di blocco nella piazza che collega via Suarez con via Menzinger. I due poliziotti hanno fermato chiunque camminasse, chiedendo il motivo per il quale quelle persone fossero in strada ed hanno controllato tutte le auto che transitavano, ponendo attenzione anche al rispetto della distanza di sicurezza all’interno delle automobili.

Controllo di autocertificazioni, aiuti alle persone anziane che attraversavano la strada e reprimenda a coloro che provavano a fermarsi in strada: “Dovete stare a casa!”. Si spera che il messaggio venga definitivamente recepito anche da quei pochi che in città non hanno ben compreso la gravità della situazione e il fatto che solo la disciplina e il rispetto delle regole anti contagio possono condurre all’uscita da questo periodo buio.

Un duro lavoro per i poliziotti che è stato accolto con grande piacere dai residenti, alcuni dei quali per ringraziare gli agenti hanno provato ad offrire una bottiglia d’acqua oppure un caffè fatto in casa da calare attraverso il paniere. I poliziotti hanno declinato ringraziato: “Come se avessimo accettato”. I residenti hanno quindi ringraziato ed augurato buon lavoro agli agenti.

Scene di gratitudine verso i poliziotti che si vedevano poco di frequente prima dell’emergenza Coronavirus ma che dovrebbero essere all’ordine del giorno non solo a Napoli ma in tutta Italia. Ma l’importante, come hanno ribadito più volte gli agenti in strada, è che si comprenda il messaggio di restare a casa.