(Video) Napoli, gli idranti antisommossa della Polizia per disinfettare le strade

da | Mar 26, 2020 | Cronaca

Per la prevenzione contro il Coronavirus anche la Polizia è impegnata nella sanificazione delle strade di Napoli, con alcuni idranti del IV reparto Mobile  della Questura messi a disposizione dell’Asia. Mezzi normalmente usati dalla Polizia di Stato per disperdere i manifestanti violenti vengono in questo momento utilizzati per pulire e disinfettare le strade, da via Toledo a Scampia. I macchinari in dotazione al IV reparto Mobile hanno una capienza di 8 mila litri d’acqua. Sono i poliziotti a guidare gli idranti in ausilio dell’ Asìa. La presidente della municipalizzata, Maria De Marco,  ha ringraziato il questore Alessandro Giuliano per l’aiuto nell’opera di sanificazione: “Insieme ce la faremo”. 

Dunque un grande aiuto da parte dei poliziotti che già rischiano il contagio impegnati come sono in mille altri compiti. I mezzi in questione sono quelli solitamente in uso alle forze antisommossa per gestire l’ordine pubblico. In poche ore sono stati modificati in modo da consentire lo spruzzo d’acqua da alcuni bocchettoni laterali e frontali appositamente realizzati da una ditta di Pomigliano d’Arco. L’idea, racconta la presidente Asia, è stata del questore Giuliano, quei mezzi sono utilissimi per pulire soprattutto le strade larghe e i marciapiedi. “Ho fatto mia e portato avanti –  ha spiegato il questore- una bellissima idea del Reparto Mobile che dimostra ancora una volta la generosità dei poliziotti”.  E poi l’invito: “Occorre mobilitarci tutti ed in ogni modo possibile, per superare questo momento di emergenza”.

Da  quando è scoppiata la pandemia, Asìa, assieme all’Asl Napoli 1, aveva già sanificato alcune strade ma Napoli è grande e  le operazioni proseguiranno anche nei prossimi giorni.

Infatti mancano all’appello ancora tantissime strade, soprattutto tra quelle secondarie e periferiche. Il consigliere comunale Nino Simeone anche stamattina ha segnalato altre criticità ad Asia e all’assessore Del Giudice, “criticità  – specifica – segnalatemi dai tanti cittadini particolarmente attenti a questa tematica. I napoletani pretendono in continuità questi interventi  di sanificazione, e non bisogna abbassare la guardia”.

Intanto un altro passo avanti nel grande impegno delle forze dell’ordine per  verificare il rispetto dei decreti antiCoronavirus e contenere gli effetti del contagio.
Gli idranti riconvertiti in efficienti mezzi di sanificazione (dai rassicuranti colori bianco e azzurro  degli uomini dello Stato)  stamattina hanno fatto il loro esordio tra il Rettifilo e via Foria, tra  via Toledo e piazza Municipio  ed  inoltre  nella zona settentrionale della metropoli, partendo  da Scampia i cui abitanti ieri avevano espresso anche attraverso la tv le loro preoccupazioni  per la sporcizia e l’abbandono in cui versa il quartiere. 

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te