Cercola e Torre del Greco, prelevavano denaro con lo smartphone dai conti di ignare vittime: 2 arresti e una denuncia

da | Mar 26, 2020 | Cronaca

I Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco hanno tratto in arresto due giovani di Napoli e deferito in stato di libertà un torrese, tutti per il reato di frode informatica.
Per la prima volta l’udienza di convalida degli arresti si è svolta in collegamento telematico con gli uffici giudiziari, secondo le modalità previste dal Protocollo stilato dalla Procura della Repubblica e dal Tribunale di Nola, finalizzato a ridurre i contatti interpersonali e, quindi, le possibilità di contagio da coronavirus. L’udienza, infatti, è stata celebrata in videoconferenza presso gli uffici della Compagnia Carabinieri di Castello di Cisterna, sede individuata dall’Arma per il circondario della Procura di Nola. I collegamenti garantiti con PM, GIP e avvocati si sono svolti senza alcuna problematica.

In particolare, militari della Tenenza di Cercola hanno arrestato un 28enne e un 29enne del quartiere napoletano di Barra, entrambi già noti alle forze dell’ordine. Stavano prelevando contanti da un Atm della cittadina con un cellulare, utilizzando il sistema “cardless”. Utilizzando 3 telefoni cellulari e i codici di svariati account di ignari correntisti, i due erano già riusciti a prelevare 690 euro.
Sequestrati i 3 smartphone e il denaro contante, i due sono stati ora sottoposti ad obbligo di dimora.

I carabinieri della Sezione Radiomobile di Torre del Greco e quelli della della stazione locale, invece, hanno denunciato un 26enne incensurato del posto, sorpreso mentre prelevava denaro contante con lo stesso sistema cardless da un Atm della città.
Bloccato dopo un breve tentativo di fuga, il 26enne è stato trovato in possesso di 2 cellulari – utilizzati per violare gli account di home-banking – e di una somma contante di 1500 euro, provento verosimilmente legato all’attività illecita.
I tre dovranno rispondere di frode informatica, aggravata dal furto dell’identità digitale di vittime sparse in ogni angolo d’Italia.
L’Arma dei Carabinieri invita il cittadino a tenere sempre sotto controllo il proprio conto corrente, custodendo con attenzione dati e coordinate bancarie e denunciando eventuali addebiti sospetti alla Stazione Carabinieri più vicina.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te