Bertolaso, il grande organizzatore che batterà anche il virus

da | Mar 24, 2020 | Cronaca

L’ultima notizia, in ordine di tempo, riguarda Guido Bertolaso, è che è risultato positivo al coronavirus. Sì, Guido Bertolaso, il grande organizzatore che ha lasciato l’Africa, dove faceva il medico volontario, per tornarsene in Italia, chiamato dal governatore Fontana per mettere mano alla drammatica situazione della Lombardia, con migliaia di contagiati e di morti e senza posti-letto.

E in meno di una settimana ha quasi allestito un ospedale per soli malati di coronavirus, nei locali abbandonati dell’ex Fiera di Milano. La classe non è acqua. Contemporaneamente lo hanno chiamato dalle Marche, per dare una mano anche lì. Ora lo ha fermato il contagio. Dovrà starsene in quarantena, anche se continuerà via Internet a seguire e dirigere le operazioni.

Nei giorni caldissimi che hanno impegnato il governo nei primi stentati provvedimenti contro il diffondersi del male, quando Conte, che è “vergine” e non è condizionato dalle scorie del passato, si era reso conto che avrebbe dovuto delegare i poteri organizzativi ad un’autorità esterna e capace, fermi restando i compiti del capo della Protezione civile, qualcuno gli aveva giustamente fatto il nome di Bertolaso. Usato sicuro. Ma contro quell’ipotesi era insorto l’ostracismo di tutta la vecchia intellighenzia di sinistra, mai doma. Nei dibattiti televisivi i soliti noti solo a sentir il suo nome mostravamo chiari segni di orticaria. E ai Catoni dal pensiero unico moraleggiante si erano subito accodati l’incolore codazzo del Pd dell’altrettanto incolore Zingaretti e i soliti giustizialisti grillini. Bertolaso? Quello no, è l’uomo di Berlusconi.

Sì, l’uomo di Berlusconi, che nel giro di quaranta giorni diede un tetto vero a migliaia di senzatetto abruzzesi, rimasti all’addiaccio e senza tutto dopo il terrificante terremoto dell’Aquila. E proprio perché in quel posto lo aveva messo Berlusconi e si era conquistato l’apprezzamento unanime di tutti gli italiani, per “attrazione fatale” fu ovviamente coinvolto in una gragnuola giudiziaria durata otto lunghi anni e dalla quale è uscito, naturalmente,, indenne. Lo accusarono di ogni nefandezza, smaltimento illegale di rifiuti, inquinamento, procurato allarme, omicidio colposo, di aver intascato 50mila euro dalla Commissione Grandi rischi, di aver ottenuto in cambio della sua attività prestazioni sessuali da una escort, di aver mandato troppi cessi all’Aquila. Di aver fatto cose turpi nell’organizzare il G8, fatto celebrare da Berlusconi all’Aquila dove tutti i grandi del mondo parteciparono al lutto ancora vivo di quella martoriata città. Nemmeno uno straccio di prova. Assolto da tutto.

Nel 2009 Sky organizzò un sondaggio sui personaggi più popolari d’Italia. Al primo posto risultò Obama (boh?), al secondo Giorgio Napolitano, terzo Bertolaso, quarto il Papa. Era all’apice del successo, ma mortificato da una catena di accuse e di sospetti. Schifato se ne scappò in Africa, rispolverando la sua vecchia specializzazione in pediatria, a curare da volontario i bambini di Sudan, Etiopia, Uganda, Camerun e Sierra Leone.

Ora il “re delle emergenze” è tornato, rifiutato dai partiti di governo con la puzza sotto il naso e invocato dal pragmatico governatore lombardo, è tornato a combattere in prima linea ed ha dimostrato, a dispetto di qualche inguaribile comunista e dei soliti forcaioli alla Di Maio, che gli anni di volontariato non gli hanno fatto disperdere le antiche virtù di grande organizzatore. S’è beccato il contagio, lo aveva messo nel conto. Ma non l’ha spaventato la malagiustizia italiana, figuriamoci se può allarmarsi per un virus, che per quanto perfido e insidioso, non può certo avere la meglio sulla sua pellaccia.

Mail priva di virus. www.avast.com
Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

La Polizia Locale ha  intensificato le attività di controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina accertando violazioni al Codice della Strada e al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Dal Lungomare alle aree di Chiaia, dal Centro Storico  al...

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà oggi, giovedì 25 novembre alle ore 13.30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa. Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a...

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premiati i vincitori della terza edizione del Premio nazionale di poesia e fotografia Cesare Filangieri (intitolato al padre del famoso giurista del Settecento) promosso dall’ente ecclesiastico “Immacolata e Sant’Antonio” con il patrocinio dei Comuni di Napoli e di...

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo...

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, lunedì 22 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio;...

La Parthenope “plastic free”

La Parthenope “plastic free”

Intervista all’architetto Luciano Esposito, curatore dell’iniziativa di distribuzione borracce In questi giorni l’Università degli Studi di Napoli Parthenope sta regalando ai suoi studenti centinaia di borracce in alluminio per supportare la campagna nazionale Plastic...

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Corse dei treni col contagocce e assembramenti indotti dai guasti. Disagi in aumento per l’utenza Un utente chiede spiegazioni al dipendente in servizio nella stazione della Linea 1 di Medaglie d’oro sul motivo del ritardo dell’arrivo del treno della metropolitana...

A Bacoli l’Università sul mare

A Bacoli l’Università sul mare

Sul litorale Flegreo una sede dell’ateneo Federico II. Il sindaco: “Che spettacolo” Sembra un sogno, ma è già quasi realtà. Sul litorale flegreo, a Bacoli, l’Università avrà la spiaggia libera e anche la discesa a mare. Studenti e perché no, anche professori e...

Campania, allerta meteo dalle 20

Campania, allerta meteo dalle 20

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 20 di stasera, lunedì 15 novembre, fino alle 12 di domani, martedì 16 novembre, su tutta la Campania. Si prevedono precipitazioni sparse, anche a...

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti nei pressi di un cantiere edile in via Renovella, per la segnalazione di una persona che stava asportando...

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Ecco una poesia in ricordo di Francesco Ruotolo scritta il 15 novembre 2020 da Vito Nocera, uno dei maggiori esponenti della sinistra napoletana, fra i fondatori di Democrazia Proletaria (1977) e Rifondazione Comunista (1991). FRANCESCO RUOTOLO È MORTO Forse era...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te