Nuova ondata di ritorni verso il Sud dopo la stretta del governo

Dopo la stretta del governo di ieri notte, con la chiusura di tutte le attività produttive e degli studi professionali, i governatori delle regioni meridionali sono in allarme, perché temono una nuova ondata di rientri dal Nord. Il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha telefonato a Conte e lo ha messo al corrente dei suoi timori.

La governatrice della Calabria Jole Santelli ha fatto di più: simulando di essere una passeggera qualsiasi ha tentato di prenotare un treno da Milano per la Calabria per i giorni 22, 23 e 24 marzo, ma ha trovato tutti i posti esauriti. Il che l’ha messa ulteriormente in allarme perché nei fatti si avrebbe quasi la conferma che questa seconda ondata sia già in atto o che quanto meno scatti nelle prossime ore.