Ascierto fa l’uovo e a Galli gli brucia…

da | Mar 20, 2020 | Cronaca

Abbiamo deliberatamente fatto trascorrere qualche giorno per far decantare la polemica e tornare, sine ira ac studio, sullo spiacevole episodio dello scontro in tv fra i professori Galli e Ascierto. Diciamocelo francamente: da Galli che con i suoi interventi s’è conquistato la stima unanime di tutti noi (è stato il primo a capire la gravità della situazione) un intervento così tracotante proprio non ce lo aspettavamo.

Perché, a prescindere dal merito della disputa, dare del “provinciale ad Ascierto emana un olezzo razzista da milanese da bere, superbo mitteleuropeo, tronfio di superiorità professionale e culturale nei confronti del collega meridionale.

Dimentico il Galli della storia, che fino a 160 anni fa, prima che l’invasione di quel filibustiere di Garibaldi ci consegnasse ai piemontesi, Milano era una provincia derelitta dell’Impero austro-ungarico e Napoli era invece capitale splendente di un Regno.

E sa anche di una scarsa capacità di autocontrollo, di trattenere quegli scatti di gelosia tipici nelle professioni e disdicevoli soprattutto fra i medici. Un geniale anonimo napoletano sui social ha magistralmente centrato il senso della diatriba: Ascierto fa l’uovo e a Galli (non alla gallina) gli brucia…

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Campania, obbligo di mascherine sui luoghi di lavoro

Con provvedimento in corso di pubblicazione, il Presidente della Regione Campania  ha richiamato tutti i datori di lavoro, pubblico e privato, all'osservanza delle norme di prevenzione sanitaria, in particolare riferite all'uso delle mascherine. Sulla base di quanto...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te