Adesso non si scherza più

da | Mar 20, 2020 | Cronaca

di Gennaro Avano

La settimana scorsa con tono che riusciva ancora ad essere goliardico dicevamo di un trauma che il “buon nord” non voleva crearci cambiando la nostra immagine di “fratelli scapestrati”, quella che ci hanno affibbiato “qualche tempo fa” e che, ahinoi, abbiamo pure accettato per quieto vivere.

Di fronte però all’ennesimo attacco e, per giunta, alle persone di cui dobbiamo andare fieri diciamo risolutamente basta!

Cominciamo allora affermando che Napoli sta rispondendo agli appelli delle autorità in modo più che dignitoso. La cittadinanza è rispettosa tanto quanto quella delle città cosiddette “civili”, quelle che – dicono – essere collocate altrove e, nel merito, di alcune cose siamo assolutamente certi:

Sicuramente a Napoli non c’è stato nessun locale che ha consentito raduni clandestini con karaoke, come invece è avvenuto a Brescia, almeno stando alle fonti del Corriere della Sera del 16 marzo.

Sicuramente Napoli non ha visto nessun leder politico andarsene a passeggio come invece, a quanto riportano i media, hanno fatto certi leader del…nord.

Sconfessando pure certi mezzi di dis-informazione, manco a dirlo, sempre del nord, aggiungiamo che sicuramente i nostri medici sono stati tutti al lavoro in questi giorni, ben oltre l’orario di servizio, e chi non c’era era seriamente ammalato.

Questa apologia degli eroici medici napoletani ci offre poi l’occasione, per tornare un attimo sulla faccenda di un attacco, per molti inspiegabile, del -sempre pacato- dottor Galli, al nostro Ascierto.

Nell’interpretare questa “caduta isterica” dobbiamo in premessa ricordare che la “macchina della Sanità” in Lombardia fa incetta di fondi nazionali destinati a questo capitolo. Non sta a noi quantificare ma l’informazione è sufficiente per comprendere che si tratta, per quella regione, di un’industria molto redditizia.

Allora la domanda viene spontanea, non è che sporcare il loro primato significa profilare una concorrenza che non possono tollerare?

Non è che passata l’emergenza corrono il rischio di veder ridiscutere la distribuzione dei fondi per la sanità?

Non è che a qualche meridionale viene voglia di andarsi a curare a Napoli invece che a Milano o a Bergamo?

Tutto ciò il Nord, a partire dalla capofila Lombardia, certamente non lo gradisce. Giammai vorrebbe veder lesi gli interessi di sì fiorente azienda. È un’ombra questa, profilata anche dalla Gabanelli durante l’intervista rilasciata a La7 in “Dimartedi” il 17 marzo.

Allora, assieme al virus adesso aspettiamoci anche la macchina del fango.

Napoli, controlli green pass in città e provincia

Napoli, controlli green pass in città e provincia

Questa mattina i Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli di Napoli sono impegnati nei controlli volti alla verifica del rispetto delle recenti norme anti-contagio. In città i militari dell’Arma sono stati dislocati in diversi punti della città secondo il piano...

Vomero, picchiano i genitori per comprare la droga: arrestati

Vomero, picchiano i genitori per comprare la droga: arrestati

I Carabinieri della Compagnia Napoli Vomero hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 45enne del posto già noto alle forze dell’ordine. I militari – allertati dalla centrale operativa – sono intervenuti in un appartamento nella zona di via Aniello falcone ed...

Vomero, fermato un presunto rapinatore

Vomero, fermato un presunto rapinatore

Lo scorso 22 novembre in via Pigna un uomo con volto coperto da un casco era entrato in un supermercato e, simulando di essere armato, aveva minacciato la cassiera facendosi consegnare 750 euro per poi fuggire a bordo di un motoveicolo. Martedì scorso i Falchi della...

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

La Polizia Locale ha  intensificato le attività di controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina accertando violazioni al Codice della Strada e al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Dal Lungomare alle aree di Chiaia, dal Centro Storico  al...

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà oggi, giovedì 25 novembre alle ore 13.30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa. Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a...

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premiati i vincitori della terza edizione del Premio nazionale di poesia e fotografia Cesare Filangieri (intitolato al padre del famoso giurista del Settecento) promosso dall’ente ecclesiastico “Immacolata e Sant’Antonio” con il patrocinio dei Comuni di Napoli e di...

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo...

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, lunedì 22 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio;...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te