Nord efficiente e Sud irresponsabile: così stanno mistificando la realtà

da | Mar 18, 2020 | Cronaca

di Gennaro Avano

La percezione del reale.

In questi giorni abbiamo notato come anche con il Coronavirus in atto, con un problema enorme che grava su  tutte le famiglie d’Italia e su ciascun individuo, la rappresentazione ordinaria della società italiana resti graniticamente immutata.

Un Nord efficiente, probo, ligio e onesto; un Meridione estemporaneo, approssimativo, irresponsabile e, perché no, un po delinquenziale, che non guasta mai il quadretto.

Non c’inquieti la cosa, si tratta di un legittimo desiderio di normalità, che compensa la destabilizzazione provocata da una calamità che mostra le imperfezioni di un sistema, sociale, prima ancora che sanitario, che si riteneva migliore di tutti, e che vacilla di fronte a sì profonda piaga.

È forse per questo desiderio di normalità allora che non muta quell’atteggiamento. Consideriamolo un atto di generosità nei nostri riguardi, che serve a dare una parvenza di normalità a loro, e a noi, che potremmo sentirci straniati da un’incrinatura del primato del Nord. Chi baderebbe a noi sennò?

Sull’onda di questa riflessione mi sovviene l’ esternazione del sindaco di Napoli, rilasciata a radio crc, con la quale faceva notare  che se il problema fosse partito da sud ci avrebbero sparato a vista. Sono vere le parole del sindaco ma noi siamo diversi, noi cerchiamo la conciliazione anche quando non c’è reciprocità, perché sarebbe spaventoso se scoprissimo che  la superiorità e l’efficienza che ammiriamo sono un bluf!

Così abbiamo teso la mano, ci siamo compiaciuti di aver dato un modesto contributo col farmaco che salva la vita agli immunodepressi, quelli più esposti alle conseguenze del virus e, ingiustamente, qualcuno si è dispiaciuto dello sdegno col quale lo hanno accolto, pur servendosene.

Qualcuno ingenuamente non ha capito per quale motivo nemmeno lo straccio di un riconoscimento è stato espresso da parte della sanità milanese, bergamasca, o settentrionale in genere. Ve lo spiego io: serve a non destabilizzarci! Potremmo trarre spavento dall’idea che la ricerca si fa anche Napoli, e può essere – tal volta – più efficace e veloce di quella di Milano! Fa troppa paura un’idea del genere, potremmo restarne traumatizzati.

Generosamente, per evitarci un simile shock, i media a trazione settentrionale si sono dovuti affrettare a bilanciare la notizia del farmaco  assunto dal protocollo nazionale. Era una notizia troppo destabilizzante per noi, e troppo umiliante per l’efficiente Nord, per cui si è provveduto a dare  enfasi all’irresponsabile comportamento dei napoletani che festeggiano un compleanno disattendendo le prescrizioni governative.

Naturalmente per consolidarne il senso della cosa è stato necessario omettere che soltanto pochi giorni fa, a epidemia conclamata in tutta la Lombardia, le istituzioni locali inneggiavano alla reazione, a uscire, a riaprire il Duomo di Milano. I loro proclami sono così stati salutati come proverbiale capacità di reazione dei settentrionali. 

Ma ribadiamo, omettere è servito solo a non destabilizzare la percezione del reale!

Per il medesimo motivi quindi il tentativo di dissuasione alle frotte di turisti settentrionali che – ad epidemia in atto – volevano raggiungere la Sicilia, le Marche, Ischia, è stata rappresentata come l’illegittima repressione di un diritto. Similmente, l’aggressione del personale del pronto soccorso del Santa Croce di Moncalieri, in provincia di Torino, è stata minimizzata…troppo destabilizzante.

Meglio buttarla sugli inetti meridionali che sono voluti tornare per forza a casa da mammà. L’ordine delle cose non può essere messo in discussione!

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

La Polizia Locale ha  intensificato le attività di controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina accertando violazioni al Codice della Strada e al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Dal Lungomare alle aree di Chiaia, dal Centro Storico  al...

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà oggi, giovedì 25 novembre alle ore 13.30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa. Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a...

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premiati i vincitori della terza edizione del Premio nazionale di poesia e fotografia Cesare Filangieri (intitolato al padre del famoso giurista del Settecento) promosso dall’ente ecclesiastico “Immacolata e Sant’Antonio” con il patrocinio dei Comuni di Napoli e di...

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo...

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, lunedì 22 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio;...

La Parthenope “plastic free”

La Parthenope “plastic free”

Intervista all’architetto Luciano Esposito, curatore dell’iniziativa di distribuzione borracce In questi giorni l’Università degli Studi di Napoli Parthenope sta regalando ai suoi studenti centinaia di borracce in alluminio per supportare la campagna nazionale Plastic...

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Corse dei treni col contagocce e assembramenti indotti dai guasti. Disagi in aumento per l’utenza Un utente chiede spiegazioni al dipendente in servizio nella stazione della Linea 1 di Medaglie d’oro sul motivo del ritardo dell’arrivo del treno della metropolitana...

A Bacoli l’Università sul mare

A Bacoli l’Università sul mare

Sul litorale Flegreo una sede dell’ateneo Federico II. Il sindaco: “Che spettacolo” Sembra un sogno, ma è già quasi realtà. Sul litorale flegreo, a Bacoli, l’Università avrà la spiaggia libera e anche la discesa a mare. Studenti e perché no, anche professori e...

Campania, allerta meteo dalle 20

Campania, allerta meteo dalle 20

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 20 di stasera, lunedì 15 novembre, fino alle 12 di domani, martedì 16 novembre, su tutta la Campania. Si prevedono precipitazioni sparse, anche a...

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti nei pressi di un cantiere edile in via Renovella, per la segnalazione di una persona che stava asportando...

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Così Vito Nocera ricorda Francesco Ruotolo

Ecco una poesia in ricordo di Francesco Ruotolo scritta il 15 novembre 2020 da Vito Nocera, uno dei maggiori esponenti della sinistra napoletana, fra i fondatori di Democrazia Proletaria (1977) e Rifondazione Comunista (1991). FRANCESCO RUOTOLO È MORTO Forse era...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te