Covid-19, il sì dell’Aifa alla sperimentazione del farmaco usato a Napoli

34
Il direttore della Uoc di Oncologia dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, Vincenzo Montesarchio

Arriva l’ok dell’Aifa alla sperimentazione del farmaco anti-artrite utilizzato a Napoli per neutralizzare il Covid-19. Il Tocilizumab, questo il nome del farmaco off label (cioè usato per altri scopi) che viene solitamente utilizzato nella cura dell’artrite reumatoide era stato utilizzato nei giorni scorsi per il trattamento di alcuni pazienti affetti da polmonite interstiziale causata da Coronavirus, dimostrando la sua efficacia. La sperimentazione sui casi napoletani era stata possibile grazie a una stretta collaborazione grazie a collaborazione tra Azienda Ospedaliera dei Colli e l’istituto Nazionale Tumori Irccs Fondazione Pascale.

E da oggi il via libera dell’Agenzia Italiana del farmaco: “L’Aifa ha approvato il protocollo della sperimentazione scientifica del Tolicizumab” ha dichiarato all’Ansa Vincenzo Montesarchio, direttore della Uoc di Oncologia dell’Azienda Ospedaliera dei Colli. “Napoli e Modena – ha aggiunto – saranno i capofila. Partiremo con priorità immediata in 10-15 giorni su 250 pazienti in Italia”.