Va incontro al presidente di Louis Vuitton Fashion Group Sidney Toledano, che ha salutato calorosamente dicendo:“Ma sì baciamoci! Perché noi siamo la vecchia generazione! Non abbiamo paura di niente, non siamo femministe e non abbiamo paura del Coronavirus, nada!”. E tossisce, fingendo di avere una crisi respiratoria, sintomo caratteristico del Covid-19. Protagonista della discutibile scenetta Carla Bruni, l’ex première dame, moglie di Nicolas Sárközy che in un fuori onda registrato da un’emittente francese durante la settimana della moda di Parigi sembra farsi beffa del dramma degli italiani e di tutti coloro che hanno lottato o stanno lottando contro il Coronavirus.

La polemica che ne è sorta a seguito della diffusione sui social del video, e i commenti di indignazione che sono seguiti da parte degli utenti di tutto il mondo hanno “costretto” Carla Bruni a pubblicare in queste ore un messaggio di scuse pubbliche su Instagram:

“Certe volte succede di fare uno scherzo di cattivo gusto. Sul momento, in un certo contesto uno scherzo non significa granché. Uscito dal contesto, lo stesso scherzo diventa schifoso” scrive l’ex première dame.

E ancora: “Ho purtroppo scherzato qualche settimana fa, uno scherzo stupidissimo e sono stata filmata senza rendermene conto. Un montaggio malvagio ha deliberatamente dato un carattere schifoso a questo mio gesto imbecille. Vorrei presentare tutte le mie scuse a tutti quelli che sono stati scioccati e feriti da questo video e dal suo contenuto. Vorrei precisare ancora una volta che si trattava di uno scherzo. Che non riflette i miei sentimenti. Buon coraggio a tutti”.

https://www.instagram.com/p/B9wZgl0ofFD/