(Video) Napoli sui balconi: dal Vomero al Centro storico il canto per non restare soli

57

“Abbracciamece cchiù forte” anche se da lontano. Si canta e si balla sui balconi di Napoli, per per sconfiggere la solitudine, per sentirsi più vicini in un questi giorni di isolamento, per condividere insieme la bellezza di un gesto semplice che rasserena gli animi.

Dal Vomero al Centro storico sono in tanti in tutta la città a ritrovarsi al tramonto per cantare insieme: “Ma il cielo è sempre più blu” di Rino Gaetano, “Terra mia” di Pino Daniele e “Abbracciame” di Andrea Sannino, la più gettonata.