Virus? Ecco le gare d’appalto digitali

da | Mar 11, 2020 | Cronaca

“In un momento così difficile per il Paese abbiamo pensato di mettere a disposizione di tutti il nostro modello consolidato di digitalizzazione delle gare d’appalto per evitare il propagarsi di un grave danno economico che si sta accompagnando all’emergenza sanitaria prodotta dalla diffusione del Coronavirus”. Così Francesco Pinto, segretario generale di Asmel, l’Associazione dei Comuni con oltre 3.000 Enti Locali soci in tutt’Italia, annuncia la scelta di Asmel di rendere disponibile gratuitamente a tutte le Stazioni appaltanti, anche non associate, il Seggio di Gara Telematico.


Lo scopo dell’iniziativa, come spiega Pinto, “è quello di garantire la continuità delle procedure di gara in massima sicurezza e trasparenza, consentendo a Commissari e imprese di partecipare alle sedute di gara attraverso qualsiasi terminale telematico (computer, tablet e smartphone)”. La seduta virtuale è conforme all’art. 77, comma 2, del d.lgs. n. 50/2016, secondo cui la Commissione può lavorare a distanza con procedure telematiche che salvaguardino la riservatezza delle comunicazioni. Una modalità operativa sperimentata già da un anno in casa Asmel, tanto che la Centrale di Committenza Asmecomm è stata recentemente premiata dall’Eipa (Istituto Europeo della Pubblica Amministrazione) e dalla Commissione Europea con il “Best Practice Certificate”, come migliore soluzione sul fronte della innovazione e digitalizzazione della pubblica amministrazione. La proposta di Asmel per l’abolizione del Codice degli Appatlti e l’adozione del modello europeo come avviene dalla Francia all’Inghilterra. Ora Asmel offre gratuitamente a tutte le Stazioni Appaltanti italiane il supporto necessario e le relative funzionalità per operare in autonomia con collegamenti in videoconferenza e concludere in tempi rapidi le procedure, eliminando le distanze fisiche, nonché i relativi costi.
Più in generale, Asmel in questa situazione emergenziale vuole ribadire l’attualità delle proprie proposte per sciogliere i tanti lacci burocratici che bloccano gli appalti pubblici in Italia. “Invece delle inconsistenti proposte di Anac, che sono rivolte solo ai microaffidamenti inferiori a 40mila euro e basate su questioni formali (create dalla stessa Autorità) già risolte da chi opera sul campo – spiega Pinto – sarebbe sufficiente azzerare il nostro mostruoso Codice Appalti, autentico manuale di enigmistica giuridica a soluzioni multiple, sostituendolo con le regole europee, come proposto dall’Associazione fin dal 2015. Francia, Spagna e Inghilterra si sono poi mosse proprio in questa direzione recependo senza ulteriori orpelli le direttive europee. In Italia sarebbe sufficiente corredarle con il collaudato Regolamento del 2010, opportunamente aggiornato a oggi”. E mai come in questi giorni in cui la priorità assoluta del Paese risiede nel cercare con ogni misura il contenimento del contagio del Coronavirus, secondo i vertici di Asmel, “è arrivato il momento per tutti di fare un passo avanti verso la semplificazione e la digitalizzazione degli appalti con le piattaforme telematiche che garantiscono sicurezza, tracciabilità e trasparenza e che, oltre a evitare mille complicazioni burocratiche, rappresentano un autentico antidoto non solo alle complicazioni inutili, ma soprattutto ad ogni sorta di malaffare e di corruzione”.

Vomero, fermato un presunto rapinatore

Vomero, fermato un presunto rapinatore

Lo scorso 22 novembre in via Pigna un uomo con volto coperto da un casco era entrato in un supermercato e, simulando di essere armato, aveva minacciato la cassiera facendosi consegnare 750 euro per poi fuggire a bordo di un motoveicolo. Martedì scorso i Falchi della...

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

Movida a Napoli, la Polizia municipale intensifica i controlli

La Polizia Locale ha  intensificato le attività di controllo delle norme che regolano la “movida” cittadina accertando violazioni al Codice della Strada e al rispetto delle misure di prevenzione sanitarie. Dal Lungomare alle aree di Chiaia, dal Centro Storico  al...

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Stadio Maradona, oggi l’inaugurazione della statua per Diego

Un dono alla città di Napoli e al suo campione più amato: è così che il Comune di Napoli ricorderà oggi, giovedì 25 novembre alle ore 13.30 Diego Armando ad un anno dalla sua scomparsa. Nel piazzale antistante i varchi d'ingresso del settore Distinti dello stadio a...

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premio Filangieri, ecco i vincitori della terza edizione

Premiati i vincitori della terza edizione del Premio nazionale di poesia e fotografia Cesare Filangieri (intitolato al padre del famoso giurista del Settecento) promosso dall’ente ecclesiastico “Immacolata e Sant’Antonio” con il patrocinio dei Comuni di Napoli e di...

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Porto di Napoli, sequestrate 1900 biciclette contraffatte

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza e l'Agenzia delle Dogane di Napoli hanno individuato, all’interno del porto, nel contesto delle attività congiunte di analisi di rischio in ambito doganale, oltre 1900 biciclette con componenti di un noto gruppo...

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

Campania, nuova allerta meteo da mezzanotte

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani, lunedì 22 novembre, su tutto il territorio regionale, ad esclusione delle zone 4 e 7 (Alta Irpinia e Sannio;...

La Parthenope “plastic free”

La Parthenope “plastic free”

Intervista all’architetto Luciano Esposito, curatore dell’iniziativa di distribuzione borracce In questi giorni l’Università degli Studi di Napoli Parthenope sta regalando ai suoi studenti centinaia di borracce in alluminio per supportare la campagna nazionale Plastic...

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Linea 1 tra ritardi e incubo Covid

Corse dei treni col contagocce e assembramenti indotti dai guasti. Disagi in aumento per l’utenza Un utente chiede spiegazioni al dipendente in servizio nella stazione della Linea 1 di Medaglie d’oro sul motivo del ritardo dell’arrivo del treno della metropolitana...

A Bacoli l’Università sul mare

A Bacoli l’Università sul mare

Sul litorale Flegreo una sede dell’ateneo Federico II. Il sindaco: “Che spettacolo” Sembra un sogno, ma è già quasi realtà. Sul litorale flegreo, a Bacoli, l’Università avrà la spiaggia libera e anche la discesa a mare. Studenti e perché no, anche professori e...

Campania, allerta meteo dalle 20

Campania, allerta meteo dalle 20

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo di colore Giallo valido a partire dalle 20 di stasera, lunedì 15 novembre, fino alle 12 di domani, martedì 16 novembre, su tutta la Campania. Si prevedono precipitazioni sparse, anche a...

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Mercato, ruba ponteggi da un cantiere: denunciato

Ieri sera gli agenti del Commissariato Vicaria-Mercato, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti nei pressi di un cantiere edile in via Renovella, per la segnalazione di una persona che stava asportando...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te