“Due mesi di stop a tasse e fitti”: la proposta del presidente di Confesercenti Interregionale Vincenzo Schiavo

da | Mar 11, 2020 | Cronaca

L’emergenza Coronavirus sta mettendo in ginocchio l’economia della Campania e delle altre regioni d’Italia. Per questo motivo dal presidente di Confesercenti Interregionale (Campania e Molise) Vincenzo Schiavo arriva una proposta netta e forte. “La salute di tutti noi è la priorità assoluta – spiega Schiavo – e per questo sostengo che sospendere per 15-20 giorni ogni attività commerciale anche in Campania, oltre che per il resto d’Italia, è la soluzione giusta e fa bene la Regione ad adottarla. Al contempo, visto che le ricadute sull’economia saranno devastanti, propongo, da presidente di Confesercenti Campania e Molise, di immaginare che questo maledetto 2020 non sia di 12 mesi ma di 10 mesi. Per due mesi si sospende tutto, dai pagamenti ai fornitori alle spese, dai rid bancari al blocco delle tasse e dei fitti. Tutti devono avere la possibilità di cancellare due mesi dal calendario, altrimenti l’economia della Campania e dell’Italia in generale non si riprenderà mai. Consideriamo quest’anno di 10 mesi – spiega Schiavo – sospendiamo ogni tipo di pagamento pubblico e privato e lo Stato si faccia carico di tutti i lavoratori e gli imprenditori”.

La situazione dell’economia è drammatica e per questo vanno prese decisioni immediate e imponenti. “È un vero dramma, molte delle aziende che oggi chiudono per l’emergenza Coronavirus – precisa il presidente di Confesercenti Campania e Molise – non riusciranno a riaprire. Il Commercio era già in crisi, sono anni che perde fatturato gradualmente ogni 12 mesi. Molti, troppi imprenditori verranno schiacciati da questo enorme peso. Questo è lo scenario se lo Stato non interviene in maniera massiccia. Stiamo chiedendo continuamente al Governo di adottare misure straordinarie per gli imprenditori oltre che per i lavoratori, e per fortuna la cassa integrazione è accessibile anche a chi ha un solo dipendente. La politica, nazionale e regionale, deve trovare le soluzioni per bloccare per 2 mesi le spese, i costi, le tasse, i fitti, i rid, i pagamenti bancari e il leasing per tutti gli imprenditori. Dovremo ricostruire tutto, sarà molto difficile se non impossibile recuperare. In questo momento dobbiamo tutelare la salute delle nostre famiglie e dei nostri imprenditori e lavoratori, è la cosa più importante. Confesercenti però è e vuole essere sempre al fianco delle imprese, da sempre il vanto della nostra economia nel mondo, anche se il prodotto italiano è visto con sospetto all’estero in questa fase. Mi auguro e sono certo che ce la faremo a far brillare nuovamente l’economia della nostra Campania. Ora è necessario fare squadra e fare sistema, va tutelata la salute di tutti noi. Tra 15 giorni – conclude Vincenzo Schiavo – trascineremo la nostra economia fuori da questo grande impasse, ci auguriamo che i danni siano più contenuti possibile”.

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Il “ballo della rosa”, galà di beneficenza dei Lions

Ogni anno prende sempre più corpo e si sta imponendo come uno dei più riusciti eventi napoletani di beneficenza. E’ il “ballo della rosa”, il gran galà di solidarietà organizzato dai Lions Club International e dai Lions Club Capri con la sua presidente Rita Colazza,...

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Piazza San Giacomo, denunciato 23enne “curioso”

Per curiosità. È questo il motivo per il quale un 23enne incensurato di Villaricca ha colpito un Carabiniere. Siamo a Piazza San Giacomo ed è in corso la manifestazione in occasione della “giornata mondiale del rifugiato”. Un migliaio di persone sono partite da piazza...

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Dall’Ape sociale alla pensione di vecchiaia

Lo Studio Rubinacci-Molaro spiega come avviene la conversione e tempi e modi per presentare la domanda Negli ultimi mesi si sono recati presso il nostro studio diversi pensionati titolari del beneficio dell’Ape sociale, che al momento della maturazione del diritto...

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Napoli, capitale della cultura del Mediterraneo

Il Mediterraneo avrà a rotazione una capitale della cultura. Lo annuncia il ministro della cultura Franceschini con la dichiarazione conclusiva della due giorni di summit che ha riunito per la prima volta a Napoli 30 ministri dell’area mediterranea e non solo. La...

Panni stesi nei vicoli, divieto  scongiurato

Panni stesi nei vicoli, divieto scongiurato

Non ci sarà nessuna ordinanza che vieterà i panni stesi. L’annuncio è del sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi in risposta al caso della bozza del regolamento di polizia urbana, nel quale, secondo indiscrezioni di stampa, sarebbe stato inserito il divieto di stendere i...

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il Comune a De Laurentiis: “Dia l’esempio e paghi”

Il presidente della commissione Sport, Gennaro Esposito invita il patron azzurro a saldare i debiti per lo stadio Gennaro Esposito, presidente della Commissione Sport del Comune, chiede ad Adl di dare l’esempio ai cittadini. Intervistato da Calcio Napoli 24 Live, il...

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

I luoghi di interesse e i monumenti più belli di Napoli

Fondata nel VI secolo a.C. Napoli vanta una storia particolarmente antica ed è infatti tra le città più antiche del pianeta. Molti dei suoi monumenti storici sono impressionanti e ben conservati, tra cui la Basilica di San Francesco di Paola, il Palazzo Gravina e il...

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Lotta ai due killer: il melanoma e l’inquinamento marino

Il progetto sarà presentato domani lunedì 6 giugno, alle 17,30, presso The Spark in piazza Borsa. Si tratta di un'iniziativa che si inserisce nella guerra al melanoma - il tumore killer della pelle - e all'inquinamento del mare. E' stata messa a punto da Marevivo e da...

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Al Suor Orsola l’aula Ciriaco De Mita

Il rettore Lucio d’Alessandro ha subito annunciato un tributo concreto all’ex presidente del Consiglio che è stato tra i padri fondatori della Scuola di Alti Studi Politici dell’Ateneo napoletano Dal politico come medico al ragionamento sempre aperto al dubbio ed al...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te