Sequestrate 10mila mascherine

da | Mar 5, 2020 | Cronaca

È scattata da qualche settimana la truffa sull’emergenza Coronavirus. In tanti hanno fiutato l’affare e si sono messi all’opera per spillare quanti più soldi possibili alla gente che, impaurita per le notizie che arrivano sul Coronavirus, corre ai ripari cercando di evitare il rischio del contagio. L’ultimo intervento delle forze dell’ordine in merito al business del Coronavirus è stato effettuato dalla Guardia di Finanza di Napoli, che su disposizione della Procura di Napoli Nord, ha sequestrato 10mila mascherine protettive che venivano vendute in una parafarmacia di Varcaturo, a Giugliano in Campania, nella provincia di Napoli, con un rincaro del 6.150 percento.
La vasta operazione della Guardia di Finanza di Napoli e della Procura di Napoli Nord contro la speculazione su prodotti sanitari e disinfettanti divenuti di difficile reperimento a causa dell’emergenza Coronavirus in Italia: è scattata in seguito ad alcune segnalazioni dei cittadini. Nella fattispecie, i finanzieri del gruppo di Giugliano hanno controllato una parafarmacia di Varcaturo, frazione della città della provincia di Napoli, sottoponendo a sequestro le 10mila mascherine protettive per il Covid-19, vendute a prezzi esorbitanti.
In particolare, nella suddetta parafarmacia erano messe in vendita due tipi di mascherine: le LifeGuard, con un rincaro del 6150 percento e le monovelo, con un rincaro del 300 percento. Secondo quanto hanno rivelato le indagini, il commerciante aveva acquistato grossi quantitativi di mascherine e, per massimizzare i guadagni, le aveva riconfezionate artigianalmente per venderne una alla volta. La Procura sta verificando le condizioni per procedere alla vendita coattiva dei prodotti sequestrati.
La speculazione su mascherine e gel disinfettanti, con l’emergenza Coronavirus, è un fenomeno che si sta diffondendo in tutta Italia e anche nella nostra città e nella provincia mapoletana. In alcuni negozi del Vasto e dell’Arenaccia, nel centro di Napoli, le mascherine protettive, del tipo FFP2, vengono vendute a 7 euro, mentre il prezzo di acquisto è di 0,29 centesimi: un rincaro, dunque, del 2.400 percento. E, oltre al danno (economico), c’è anche la beffa per quanti hanno acquistato quelle mascherine per proteggersi dai rischi del contagio. “Le mascherine FFP2 – ha spiegato infatti a Fanpage.it Maurizio Cappiello, dirigente medico del Pronto Soccorso dell’ospedale Cardarelli di Napoli – non sono utili per proteggersi dal contagio da Coronavirus, possono filtrare le polveri, i batteri, il vapore, ma non le goccioline di saliva che trasportano il Coronavirus”.

Casa Fiorinda, la visita a sorpresa di Federica Pellegrini

Casa Fiorinda, la visita a sorpresa di Federica Pellegrini

“Grazie alle operatrici che danno pieno sostegno a Donne coraggiose” Visita a sorpresa di Federica Pellegrini a Casa Fiorinda a Napoli. L'atleta azzurra ha trascorso una serata in compagnia con le ospiti della casa per donne maltrattate Fiorinda. Un luogo fisico di...

I bambini e la moda gender fluid

I bambini e la moda gender fluid

L’allarme di una psichiatra: “I piccoli disorientati dalle lezioni di sesso di insegnanti spesso impreparati” Il piccolo Salvatore, otto anni, si osserva compiaciuto davanti allo specchio mentre prova e riprova le scarpe con i tacchi a spillo della madre: “Dice che...

Vomero, per il parco fantasma arrivano i soldi della Regione

Vomero, per il parco fantasma arrivano i soldi della Regione

La Regione Campania investirà 15 milioni di euro (a valere sui fondi POC 2014-2020) per la riqualificazione di 24 parchi cittadini dislocati nelle varie Municipalità, così com’era stato annunciato nel marzo 2020 (visto che il Comune non ha fondi) dall’agronomo...

La serata dell’amicizia sulla Terrazza Zungri

La serata dell’amicizia sulla Terrazza Zungri

Lo scorso 20 settembre si sono incontrate tutte le socie del Club Innerweel Luisa Bruni sulla “Terrazza Zungri”, il più antico club d’Italia, nato dalle mogli dei rotariani alle quali non era permesso l’accesso nel club. La socia Imma Zungri Emilio ha accolto tutte le...

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

Campania, da mezzanotte scatta l’allerta meteo gialla

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con livello di criticità idrogeologica per temporali di colore Giallo valevole a partire dalla mezzanotte e fino alle 23.59 di domani sulle seguenti zone: 1 (Piana Campana, Napoli,...

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Da Las Vegas a Monte Carlo: le città celebri per i loro casinò

Oggi sentiamo spesso parlare di casinò e di gioco d’azzardo, soprattutto per via del boom della loro controparte digitale registrato negli ultimi anni. Se è vero che il gambling si sta trasferendo in maniera sempre più consistente sul web, il fascino di alcune città...

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Dopo il vano Sos a Franceschini, i comitati: “La legge è con noi, ricorreremo alla magistratura” Per il ministro Franceschini non ci sono le condizioni per “revocare” l’approvazione della Sovrintendenza territoriale alla realizzazione dell’ascensore (di collegamento...

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Ieri sera intorno alle 23 si è verificato un problema tecnico durante i test per la messa in esercizio del primo treno di fornitura Caf per la Linea 1 di Anm. Un sovraccarico correlato a un corto circuito sul treno ha creato dei forti surriscaldamenti e fumi tra il...

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso 25 giugno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te