Verde negato, ci pensa la Regione

da | Mar 2, 2020 | Cronaca

La sfida per “frenare” i cambiamenti climatici passa anche per gli alberi (produttori di ossigeno, capaci di filtrare le polveri sottili e di abbassare la temperatura di 2-3 gradi nei periodi torridi). Alla luce delle scadenze segnalate dalle Nazioni Unite, urge intervenire, a partire dai grandi centri urbani. A Napoli il patrimonio arboreo è depauperato, il Comune non ha mezzi né il personale necessario… Ed ecco che scende in campo la Regione, con finanziamenti che andranno alle municipalità.
La svolta è emersa nel corso dell’incontro alla V Municipalità per presentare il “Rapporto sul verde urbano” del comitato civico Gazebo Verde presieduto da Maria Teresa Ercolanese e al quale è intervenuto anche l’agronomo Silvestro Caputo, in rappresentanza della Regione, che ha dato a sorpresa la notizia. “La qualità dell’aria è una priorità”, ha commentato il consigliere comunale Diego Venanzoni, “di fronte a certe emergenze bisogna impegnarsi al di là delle appartenenze politiche”.


Un rapporto, quello di Gazebo Verde, frutto dell’osservazione dei cittadini, dal momento che a Napoli non esiste il catasto degli alberi benché nel 2015 sia stato assegnato un appalto per il censimento del verde. Note le “sofferenze” del Vomero. Stravolta la fisionomia di Posillipo. A Fuorigrotta dopo la videodenuncia di Gazebo Verde è stato finalmente ripulito da sterpaglie il viale Augusto, il cui asse centrale potrebbe diventare un grande polmone, un corridoio ecologico, prospetta l’architetto Emma Buondonno. Un grande quartiere, privo di un parco pubblico: prima era il Parco Robinson, denuncia Damiano Barbato della omonima associazione, ora “chiuso” dai cancelli della Mostra d’Oltremare… Ai Colli Aminei, viale dei Pini, i pini erano 150, spariti; altri abbattuti in via Nicolardi (la VI Municipalità ha denunciato ai carabinieri l’abbattimento di due pini secolari ad opera di ignoti).


Tanti i parchi chiusi (la Floridiana dal 23 dicembre). Costante perdita delle alberature stradali. In via Cilea, ha riferito la dottoressa Ercolanese, gli alberi erano 175 (ora 80 in meno). Al corso Vittorio Emanuele erano 82 (ne mancano 35). Al corso Umberto erano 345 (ora 92 in meno). Excursus della storica dell’arte Mimma Sardella sul progressivo degrado del verde. Marco Ferruzzi dell’associazione K Marin ha dimostrato come a Napoli Est risultino 10 parchi funzionanti ma non è così . Enrico De Marco di Terra Dea ha illustrato un esempio di buone pratiche condominiali. Per Luca Monsurrò di Mediterraneo Ets bisogna piantare nelle scuole le radici del verde del futuro. “Bisogna affidare la tutela del verde a persone competenti”, ha sottolineato Benedetta De Falco, presidente dell’associazione Premio GreenCare Aps. L’agronomo Giuseppe Esposito, consulente Asl Na 1, spiega gli interventi necessari. Gazebo Verde rilancia la proposta di istituire un garante del verde urbano. Poi arriva la notizia che interverrà la Regione. E l’auspicio comune è che inizi una fase di sana collaborazione fra le amministrazioni.

Torre Annunziata, incendiato il manifesto per Maurizio Cerrato

Torre Annunziata, incendiato il manifesto per Maurizio Cerrato

Nei giorni scorsi una gazzella della sezione  radiomobile della compagnia di Torre Annunziata era impegnata in un servizio alto impatto disposto dalla locale compagnia. La pattuglia mentre stava percorrendo  viale Pastore Raffaele ha notato che ignoti - non si sa...

Aid for people, Napoli al fianco del popolo ucraino

Aid for people, Napoli al fianco del popolo ucraino

La Bourelly Group invia materiale sanitario, farmaci, letti ospedalieri e barelle  La "Bourelly Group" è in prima linea nella campagna di solidarietà per il popolo ucraino e lo fa inviando nei territori colpiti dalla guerra materiale sanitario, farmaci, dispositivi...

Napoli Centro, investono un 17enne e carabinieri: arrestati

Napoli Centro, investono un 17enne e carabinieri: arrestati

Operazione a largo raggio per i carabinieri della Compagnia Napoli Centro che questa notte hanno monitorato le strade della movida partenopea insieme ai militari del reggimento Campania. I carabinieri delle stazioni San Giuseppe e Quartieri Spagnoli hanno presidiato...

Napoli, controlli movida, norme anti Covid e codice della strada

Napoli, controlli movida, norme anti Covid e codice della strada

Sono state verificate 133 attività tra bar, locali, pizzerie e ad attività imprenditoriali e dai controlli sono scaturiti 2 verbali a locali che svolgevano l'attività oltre il previsto orario di chiusura uno nella zona dei “Baretti” a Chiaia e l'altro al Centro...

Reversibilità e nuovo matrimonio

Reversibilità e nuovo matrimonio

Lo Studio legale Rubinacci - Molaro spiega come è regolata la pensione al coniuge superstite Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, torna ad occuparsi del settore della previdenza sociale, con particolare riferimento alla...

Libri per dislessici alla Biblioteca Nazionale

Libri per dislessici alla Biblioteca Nazionale

di Cinzia Rosaria Baldi * Cosa hanno in comune  Hans Christian Andersen e Sylvester Stallone , Jules Verne e Vincet van Gogh, Leonardo Da Vinci e Steven Spielberg?  Questi sono solo alcuni dei dislessici (o ritenuti tali ) più famosi nella storia, l’elenco è...

Deloitte Napoli alla ricerca di nuovi talenti

Deloitte Napoli alla ricerca di nuovi talenti

Seconda edizione del “progetto giovani” con la Federico II Ha preso il via in questi giorni la seconda edizione di “Operazione talenti”, il progetto promosso da Deloitte in collaborazione con la Federico II che prevede un percorso formativo durante il quale giovani...

Campania, allerta arancione da domani

Campania, allerta arancione da domani

La perturbazione atmosferica che insiste sulla Campania sta portando un peggioramento delle condizioni meteorologiche. La Protezione Civile della Regione Campania che già ieri aveva emanato un avviso di allerta meteo lo ha esteso ed integrato fino alle 23.59 di domani...

Vomero, arrestato pusher 35enne

Vomero, arrestato pusher 35enne

I carabinieri del nucleo operativo del Vomero hanno arrestato per detenzione di droga a fini di spaccio un incensurato 35enne di Arzano. È stato sorpreso questa notte in Viale Michelangelo, poco prima di cedere una dose di cocaina ad un 30enne napoletano. Addosso e in...

Santa Maria Capua Vetere, l’arte della pizza per la pace

Santa Maria Capua Vetere, l’arte della pizza per la pace

Domani, venerdì 25 marzo dalle 12 alle 15 da Amico Bio Arena Spartacus all’Anfiteatro Campano di Santa Maria Capua Vetere show cooking a quattro mani con il Maestro pizzaiolo napoletano Errico Porzio ed il giovane talento africano Ibrahim Sarra Con una tavolata...

Vomero, rubarono l’incasso di un bar: arrestati

Vomero, rubarono l’incasso di un bar: arrestati

I militari della Compagnia Carabinieri Napoli Vomero hanno dato esecuzione ad un’ordinanza emessa dal Gip del Tribunale di Napoli, all’esito di indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Napoli, con cui si applica la custodia cautelare in carcere nei...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te