Beppe Marotta, ad dell’Inter, è intervenuto sulla decisione del rinvio: “Come cittadino dico che siamo in una situazione di emergenza, dobbiamo avere rispetto della salute dei cittadini. Ci troviamo a confrontarci con questa emergenza nell’ottica di pianificare il campionato. Ci siamo trovati di fronte a questa decisione della Lega che può essere comprensibile, ma se dovesse essere ufficializzata la proroga per il blocco fino all’8 di marzo, mi chiedo come riusciremo a gestire alcune partite della prossima giornata, porte chiuse restano unica soluzione. Vengono coinvolte squadre che hanno partite europee, siamo in una situazione di difficile gestione, il criterio di questa giornata credo debba necessariamente essere adottato anche la prossima domenica. C’è bisogno di un incontro, quello che noi Inter abbiamo chiesto, i temi da discutere sono tanti e delicati, per salvaguardare la competitività del nostro campionato. La prima cosa è la tutela di tutti, poi parlando di calcio bisogna adottare dei termini per la competitività”.