Turn over con il Toro, ma con giudizio

da | Feb 29, 2020 | Cronaca

Questa volta Gattuso nasconde le carte e non lascia trasparire nulla sulla formazione che giocherà stasera contro il Torino. Non è pretattica, la verità è che ha visto la squadra stanca dopo il grande impegno con il Barcellona ed effettivamente sceglierà soprattutto partendo dal presupposto di impiegare quelli che a suo parere appaiono i meno affaticati.
E meno affaticati saranno certamente Allan, Politano, Hysaj, Elmas e Lobotka, che contro il Barcellona non hanno giocato o sono stati impiegati per pochi minuti.
È probabile, quindi che dia spazio a molti di loro se non a tutti. In più prima o poi Ringhi dovrà decidersi a ridare confidenza con la porta a Meret, altrimenti rischia di bruciarlo per davvero. Quindi almeno in teoria si preannuncerebbe un discreto turn over. Ma c’è una controindicazione: Gattuso non ama ricorrere a grandi sconvolgimenti, se non è Sarri, che impiegava sempre gli stessi dodici- tredici, poco ci manca. Pensare quindi a sei cambi tutti insieme è fuori luogo, anche perché c’è da considerare che mercoledì è in programma il ritorno di Coppa con l’Inter al San Paolo, ed anche in quella circostanza potrà inventarsi qualche rotazione defatigante. È possibile quindi che Hysaj rilevi uno tra Di Lorenzo e Mario Rui, più il primo che non si è fermato mai che il secondo. E che Lobotka prenda il posto di Demme, anche lui sempre schierato da quando è arrivato a Napoli. Infine Politano al posto di Callejon è un’altra mossa prevedibile. E con Allan pronto a rilevare uno fra Fabian e Zielinski. Non andremmo oltre, considerato che comunque Milik sostituirà Mertens al centro dell’attacco, anche se il belga, guarito scalpita perché vorrebbe raggiungere subito il primato assoluto di goleador di tutti i tempi con la maglia azzurra. Ma bisognerà tenerlo integro per il match con l’Inter.
Quanto alla tattica certo non opererà di rimessa come ha fatto per ottanta minuti contro il Barcellona. Con tutto il rispetto per il Toro siamo di fronte ad avversari di diversa caratura. Una partita d’attacco, quindi, ma non d’attacco all’arma bianca. Perché il Torino in contropiede sa far male. E Gattuso lo sa.

Chiaia, festa privata in una abitazione: sanzionate 9 persone

Chiaia, festa privata in una abitazione: sanzionate 9 persone

Ieri sera gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio di controllo del territorio, su disposizione della Centrale Operativa, sono intervenuti in via dei Mille per una segnalazione di schiamazzi e musica ad alto volume provenienti da un’abitazione...

Napoli, riapre la Galleria Laziale: terminati i lavori

Napoli, riapre la Galleria Laziale: terminati i lavori

Sono stati ultimati i lavori di posa del cavo per l’elettrodotto in Galleria Laziale, con la posa dell’ultimo strato di pavimentazione stradale e la completa riapertura al transito veicolare. Inoltre, con tempi record, è stato ultimato anche il primo intervento...

Linea 1, slitta l’entrata in servizio dei nuovi treni della metro

Linea 1, slitta l’entrata in servizio dei nuovi treni della metro

Anm è impegnata da mesi a sostenere la messa in esercizio dei nuovi treni della Linea 1 della Metropolitana. “L'attività primaria è in ogni caso a carico del costruttore per l'effettuazione delle prove e il rilascio delle documentazioni e fascicoli richiesti dal...

Napoli, nuovi posteggi taxi al Policlinico

Napoli, nuovi posteggi taxi al Policlinico

Si sono svolte ieri le ultime attività di istituzione dei posteggi taxi presso il Policlinico di Napoli fortemente volute dall’amministrazione comunale, in sinergia con la Federico II di Napoli nella persona del prof. Mario Calabrese delegato del Rettore e la...

Napoli, rione Vasto: sanzionato barbiere in attività

Napoli, rione Vasto: sanzionato barbiere in attività

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Vasto-Arenaccia, durante il servizio di controllo del territorio, nel transitare in via Aquila hanno notato la saracinesca semiaperta di un salone di parrucchiere. I poliziotti, una volta all’interno, hanno accertato che...

Posillipo, in spiaggia a prendere il sole e mangiare: sanzionati

Posillipo, in spiaggia a prendere il sole e mangiare: sanzionati

Ieri pomeriggio gli agenti del Commissariato Posillipo e i Nibbio dell’Ufficio Prevenzione Generale, durante il servizio teso all'applicazione della normativa anti Covid-19, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in una spiaggia di via Posillipo per...

Napoli, piazza Leonardo libera dal cantiere

Napoli, piazza Leonardo libera dal cantiere

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che da anni segue le vicende del cantiere installato in piazza Leonardo, dopo le numerose proteste e battaglie condotte con i residenti, può dare la bella notizia: finalmente le transenne sono scomparse e il...

E pperò…

E pperò…

Doppo Pasca ’o core s’arape â speranza… “Doppo Pasca, vieneme pesca”, se diceva anticamente, pe ffa capì ca ’e ccose, dopp’ ’a risurrezione, pônno sulo cagnà e nniente po’ essere comm’apprimma. E pperò…’a situazzione sanitaria nu’ ppare overamente cagnata manco doppo...

Assarmatori, mezzo miliardo per rinnovare la flotta dei traghetti

Assarmatori, mezzo miliardo per rinnovare la flotta dei traghetti

Positive indicazioni dalla sessione plenaria svoltasi questa mattina organizzata dal Ministro Giovannini. Soddisfazione del Presidente Stefano Messina per l’accoglimento della proposta Mezzo miliardo di Euro per favorire il rinnovo e il refitting della flotta italiana...

Scampia, in 30 a giocare a tombola e dopo il coprifuoco: sanzionati

Scampia, in 30 a giocare a tombola e dopo il coprifuoco: sanzionati

Stanotte gli agenti dei Commissariati Scampia e Secondigliano, con il supporto degli equipaggi dell’Ufficio Prevenzione Generale, su disposizione della Centrale Operativa sono intervenuti in via Cupa della Vedova per la segnalazione di assembramenti all’interno di un...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te