Koulibaly out e ormai sempre più lontano

da | Feb 28, 2020 | Calcio Napoli

Il mistero sulle condizioni fisiche di Koulibaly persiste. Continua ad allenarsi parzialmente in gruppo e soprattutto in palestra. Non se ne parla assolutamente di poterlo recuperare per il match di sabato con il Torino e a questo punto non sarà arruolabile nemmeno per la partita di Coppa con l’Inter. Se si fosse rotto il crociato sarebbe tornato prima. Comunque, a prescindere dal “giallo” Koulibaly bisogna riconoscere che il giocatore ha vissuto una stagione ricca di stop, di infortuni e di incertezze. Ragion per cui De Laurentiis si è ormai deciso a cederlo dopo aver rifi utato, la scorsa estate, l’offerta di 100 milioni di euro presentata dal Manchester United. Offerta che accetterebbe, adesso, magari anche a una cifra inferiore, perché nei suoi piani c’è una mezza rivoluzione dell’organico per avviare il nuovo ciclo. Il presidente non dimentica l’ammutinamento ed è consapevole che il ciclo di Sarri se non è proprio fi nito appartiene comunque al passato. Si riaprono i giochi, dunque, per il difensore di origini senegalesi. Oltre al Manchester United che potrebbe tonare alla carica, ance se ora non è più allenato da Mourinho che lo aveva chiesto espressamente, c’è da dire che Koulibaly è sempre nei pensieri del Paris Saint-Germain e dalla Francia. Non a caso proprio in queste ore da Le Parisien, arriva un retroscena che potrebbe scuotere il mercato: il difensore centrale senegalese, uno dei giocatori più corteggiati in Europa, avrebbe appena acquistato un enorme appartamento nel cuore della capitale, spendendo circa 4 milioni di euro. Potrebbe essere lui il successore di Thiago Silva, che i francesi acquistarono dal Milan a peso d’oro quando era all’apice della carriera e che ora mostra per intero i segnali della vecchiaia sportiva. Penare però che il Parsi Saint Germain versi 100 milioni al Napoli per un quasi ventinovenne è pura follia. Diciamo che per una settantina di milioni don Aurelio metterebbe la fi rma anche oggi. E si tratterebbe di una plusvalenza stratosferica, considerando che sei anni fa gli costò solo 5 milioni, peraltro tutti ammortizzati. Quanto alla smentita del Calcio Napoli che riportiamo per puro dovere di cronaca, lascia ovviamente il tempo che trova. Cioè non smentisce nulla. “Fonti interne alla SSC Napoli ci dicono che la notizia dell’acquisto della casa di Koulibaly a Parigi non c’entrerebbe nulla con il suo futuro. Kalidou investe molto negli acquisti immobiliari, non solo a Parigi”. Kiss Kiss, emittente uffi ciale del Napoli fa sapere che non c’è un legame tra quest’abitazione e il PSG, dal momento che l’ex Genk avrebbe comperato anche un’altra dimora a Milano, a testimonianza del fatto che sia solito investire nel campo mobiliare.

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari: 2-0 sesta vittoria consecutiva

Napoli Cagliari finisce 2 a 0, azzurri nuovamente primi in classifica e sesta vittoria consecutiva su sei giornate di campionato, Osimhen la sblocca poi è lui stesso a procurarsi il rigore nel secondo tempo, trasformato da Insigne per il 2 a 0 finale. Napoli Cagliari...

Napoli: che sorpresa!

Napoli: che sorpresa!

Grande inizio di stagione. E i tifosi tornano a seguire la squadra con passione Dopo appena cinque giornate di campionato è pericoloso azzardare pronostici soprattutto in chiave partenopea, ma in generale si può affermare che le previsioni della vigilia secondo cui la...

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Samp

Poker bis, il Napoli affonda anche la Sampdoria, Osimhen incontenibile firma una doppietta, doppio assist di Insigne e Lozano, Ruiz raddoppia mentre il sigillo è di Zielinski. Cinque vittorie su cinque e azzurri primi a punteggio pieno. Poker bis - Seconda vittoria...

Un Napoli spettacolare vola in testa alla classifica

Un Napoli spettacolare vola in testa alla classifica

Napoli spettacolare, 4 gol all'Udinese nella Dacia Arena, Osimhen e Rrahmani nel primo tempo, Koulibaly e Lozano per il tris e il poker nella ripresa, unica squadra a punteggio pieno. Napoli spettacolare - Chiamato all'ennesima vittoria in campionato, per conquistare...

Il Napoli domina a Leicester ma finisce 2 a 2

Il Napoli domina a Leicester ma finisce 2 a 2

Il Napoli domina e spreca tanto, va sotto di due gol e nel secondo tempo, con Osimhen la pareggia a 3 minuti dalla fine. Il Napoli domina a Leicester - Partita ricca di emozioni quella che va in scena al Leicester City Stadium, per la prima di Europa League. Il Napoli...

Ancora Koulibaly, Juve KO al Maradona

Ancora Koulibaly, Juve KO al Maradona

Ancora Koulibaly, a 5 minuti dalla fine il senegalese firma il gol vittoria, Juventus KO al Maradona e -8 in classifica. Ancora Koulibaly- Napoli Juventus non può essere una semplice partita, è la partita più sentita del campionato, orario insolito di sabato alle 18...

Napoli incompleto. Inutile cullare sogni di gloria

Napoli incompleto. Inutile cullare sogni di gloria

Salvatore Bagni è sempre stato un inguaribile ottimista. Ma questa volta è proprio andato oltre ogni limite: è bastato che diventasse ufficiale l’acquisto del misconosciuto Anguissa per fargli dichiarare che il Napoli è da scudetto. Anzi a sentirlo quasi il campionato...

Napoli-Venezia 2 a 0 prima vittoria dell’era Spalletti

Napoli-Venezia 2 a 0 prima vittoria dell’era Spalletti

Napoli-Venezia 2 a 0, prima vittoria dell'era Spalletti nel giorno del suo battesimo al Diego Armando Maradona e finalmente ritornano i tifosi allo stadio. Napoli-Venezia è anche la prima partita di Spalletti, da allenatore del Napoli, nell'impianto di Fuorigrotta...

Eriksen e l’errore dell’Uefa

Eriksen e l’errore dell’Uefa

Il sorriso stanco di Eriksen su un volto ancora visibilmente sofferente è l’ennesimo campanello d’allarme all’Uefa ed al suo presidente, Ceferin, di una situazione ormai arrivata al limite per come l’organismo di Nyon sta gestendo il calcio europeo. Ceferin dopo la...

Confessioni di una mente geniale

Confessioni di una mente geniale

Dopo mesi di silenzio stampa, finalmente il presidente del Napoli torna a parlare. E lo fa a modo suo Finalmente una reazione, un cenno di vita c’è stato. Non del Napoli ma del suo proprietario che s’è “confessato”, si fa per dire, al “Passepartout Festival” di Asti....

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League, bruttissima prestazione dei ragazzi di Gattuso che non riescono a battere il Verona, 1-1 e i bianconeri ringraziano. Napoli fuori dalla Champions League - Tensione alle stelle al Maradona di Fuorigrotta, dai primi minuti del match,...

Napoli, tre punti per sognare il futuro

Napoli, tre punti per sognare il futuro

Napoli-Verona: gli azzurri giocano per non rovinarsi la Champions e le vacanze; motivi più convincenti di ogni modulo tattico. Difendendo il quarto posto dalla Juventus, posizione appena conquistata a dispetto di Cassandre e menagrami, Gattuso e i suoi avranno...

Due vittorie per l’Europa che conta

Due vittorie per l’Europa che conta

Il lavoro di Gattuso, nonostante difficoltà e critiche, ha aperto il ciclo del Napoli che verrà C’è un proverbio napoletano che recita testualmente “Chi fraveca e sfraveca nun perde maie tiempo”. Cioè, chi costruisce e poi si trova a dover abbattere quello costruito,...

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l'Udinese, al Maradona finisce 5-1, azzurri al secondo posto in attesa delle sfide di domani. Il Napoli strapazza l'Udinese - Dopo essersi insediati in zona Champions, gli azzurri cercano di consolidare la posizione in classifica, Gattuso schiera...

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions, ottima prestazione degli azzurri che risolvono la pratica nei primi 15 minuti, poi in fase di gestione sfiorano il terzo gol in più di dieci occasioni. Il Napoli doma il toro, gli azzurri riescono a spuntarla con la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te