Vincenzo De Luca, presidente della Regione Campania, ieri pomeriggio, ha annunciato con un post dal proprio account Facebook che un tampone è risultato positivo al test per il Coronavirus: “Tampone positivo in Campania. È di pochi minuti fa la notizia che abbiamo inviato a Roma un tampone positivo ed un altro per il quale attendiamo riscontro”. Così scriveva De Luca alle 18. E tanto è bastato al popolo del web per identificare questo caso con quello spedito a Roma dall’ospedale di Battipaglia. Poco dopo, però, lo stesso De Luca ha aggiustato il tiro, sempre sul suo profilo Facebook: “Tecnicamente è un caso di probabile contagio, è stato inviato dal Cotugno allo Spallanzani un tampone. Aspettiamo di sapere dal Ministero della Salute e dall’Istituto Superiore di Sanità se si trata di un caso positivo o meno”. Intanto, però, la notizia del primo contagio registrato in Campania aveva iniziato già a girare anche sui social ed aveva allarmato ancora di più i cittadini campani, specialmente quelli di Battipaglia. Tamto che la sindaca del Comune salernitano Cecilia Francese aveva dovuto chiarire che “il tampone partito da Battipaglia è risultato negativo”. E del primo caso di contagio (o probabile contagio) in Campania si è persa traccia. Mistero Coronavirus.