Tweet Feltri su Napoli e il Colera. Presidente dell’Odg: “Imbarazzante! Perché non lascia l’ordine?”

da | Feb 22, 2020 | Cronaca

“Se Feltri non lascia l’ordine dei giornalisti da solo, spero che il consiglio di disciplina si pronunci coraggiosamente”. Commenta così Carlo Verna, presidente del consiglio nazionale dell’Ordine dei Giornalisti a ‘Punto Nuovo Sport Show’, la trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo, il tweet pubblicato da Vittorio Feltri su Napoli e il colera.

Il giornalista sul social aveva dichiarato: “Da Lombardo devo ammettere che invidio i napoletani che hanno avuto solo il colera, roba piccola in confronto al Corona”.

https://twitter.com/vfeltri/status/1230907660964421632?ref_src=twsrc%5Egoogle%7Ctwcamp%5Eserp%7Ctwgr%5Etweet


‘Punto Nuovo Sport Show’, trasmissione con Umberto Chiariello in onda su Radio Punto Nuovo  “Tweet Vittorio Feltri? Mi è stato tempestivamente segnalato, pensavo, e speravo – continua Verna – si trattasse di un fake. Non posso pensare che un giornalista si esprime in quei termini. Quando mi sono sincerato fosse il profilo reale, l’ho subito girato al presidente dell’ODG lombardo, ma mi sento di dire un’altra cosa al presunto collega Feltri: questo non è in linea con il nostro lavoro, non appartiene ad un giornalista dire certe cose. Perché non lascia l’ordine dei giornalisti da solo? Perché ci costringe a mettere su dei tribunali disciplinari su questioni che sono talmente eclatanti nella loro espressione non corretta, da metterci in continuo imbarazzo? Noi dell’Ordine dei giornalisti – aggiunge il presidente – non siamo direttamente competenti per agire contro Feltri, ma compete all’ordine di disciplina”.

Verna racconta quindi un’altra vicenda “gravissima” con protagonista Feltri: “Sempre sul tema del Coronavirus e sulla vicenda immigrazione, lui auspicava che la questione del Coronavirus ponesse fine al passaggio degli immigrati dall’Africa all’Europa attraverso lo sviluppo del virus stesso. Il problema – spiega Verna – è una discriminazione violenta che viene fatta. Cori Brescia-Napoli? Le fonti dei comportamenti negativi sono tanti: non attribuirei la colpa solo a Feltri, sono due cose diverse, ma ugualmente gravi che entrano in un clima di odio che non riguarda solo il calcio. I giornalisti sono chiamati ad un atteggiamento di maggiore responsabilità, le iniziative di Feltri sono di irresponsabilità. Il mio auspicio – aggiunge – è che ci sia una coraggiosa pronuncia da parte del consiglio di disciplina, come fecero in Piemonte”.

Interrogato poi sull’imminente sfida del Napoli col Barcellona dichiara che “deve essere una festa il solo fatto che il Napoli affronta il Barcellona in Champions” e che “Messi è il più grande di tutti i tempi per loro”, così come “Maradona è uno dei più grandi degli anni ’80”. Credo che – conclude – Maradona avesse una personalità ed un carisma che hanno consentito al Napoli di vincere uno scudetto, mai vinto e di far trionfare l’Argentina al Mondiale” .

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Ascensore del Monte Echia, è battaglia

Dopo il vano Sos a Franceschini, i comitati: “La legge è con noi, ricorreremo alla magistratura” Per il ministro Franceschini non ci sono le condizioni per “revocare” l’approvazione della Sovrintendenza territoriale alla realizzazione dell’ascensore (di collegamento...

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Linea 1, corto circuito durante il test del nuovo treno

Ieri sera intorno alle 23 si è verificato un problema tecnico durante i test per la messa in esercizio del primo treno di fornitura Caf per la Linea 1 di Anm. Un sovraccarico correlato a un corto circuito sul treno ha creato dei forti surriscaldamenti e fumi tra il...

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Vomero, eseguita ordinanza per uno scippo

Nei giorni scorsi gli agenti del Commissariato Vomero hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare degli arresti domiciliari emessa lo scorso 25 giugno dal G.I.P. del Tribunale di Napoli su richiesta della locale Procura della Repubblica nei...

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Ischia, si gode beatamente una serie tv mentre guida: multato

Controlli a tappeto anche sull’isola di Ischia, nell’ambito di un servizio disposto dal Comando Provinciale Carabinieri di Napoli. I militari della Compagnia locale hanno identificato 147 persone e controllato 61 veicoli. Quindici le contravvenzioni notificate: gran...

Villa Domi, piantato l’ulivo per il “Giardino della Memoria”

Villa Domi, piantato l’ulivo per il “Giardino della Memoria”

Il progetto internazionale "Il Giardino della Memoria" si è svolto il  22 giugno nella città di Napoli (Italia), nel giorno del "Ricordo e dolore", in occasione dell'80° anniversario dell'inizio della Grande Guerra Patriottica.  Il Consolato Onorario della Federazione...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
Ricerca Anima Gemella

Ricerca Anima Gemella

badando a te