Gattuso-Allan: la guerra dei Roses

da | Feb 17, 2020 | Calcio Napoli

di Marco Bruttapasta

Allan…ema di chillebbive! Nella conferenza pre-gara Gattuso ha dimostrato di non essere certo diplomatico o, peggio ancora, ipocrita. Un altro avrebbe etichettato l’assenza di Allan con la voce “fastidi muscolari”, Ringhio invece senza giro alcuno di parole ha accusato l’ex udinese di scarso rendimento, evitando a noi giornalisti di ricorrere al pissi pissi bau bau. L’esclusione di ieri rappresenta l’ultima pagina di una querelle tra il brasiliano e il club, nata con la mancata cessione del gennaio 2019 al Psg.

Tredici mesi fa, il club parigino, da sempre a caccia della Coppa dalle grandi orecchie, si ritrovò improvvisamente senza centrocampisti vista l’epurazione di Rabiot e i continui problemi di Verratti. Il tecnico Tuchel individuò nel napoletano il tassello ideale, specie alla luce dell’impressionante prova del mediano nel confronto di coppa, al Parco dei Principi tra padroni di casa e partenopei. Il Psg, fomentato da Neymar, sponsor del connazionale, arrivò ad offrire cifre blu al centrocampista, trattato da vero e proprio top player. Ancelotti mostrò di non gradire una partenza a stagione in corso del calciatore, Giuntoli non riuscì a persuadere Barella a rinunciare al matrimonio con l’Inter ed Allan rimase in azzurro tra mille mugugni. Subito ci fu l’esclusione con il Milan in Coppa Italia e diverse gare sottotono del giocatore. Il club promise al ragazzo un sostanzioso aumento di stipendio, seppur su parametri lontanissimi dalle folies parigine, alle parole non seguirono i fatti e il giocatore rimase schiattato ncuorpo. In estate, con meno acqua alla gola, il Psg ha dirottato sul basco Herrera e sul senegalese Gueye le attenzioni dirette ad Allan, trovatosi sedotto e abbandonato.

La stagione 2019/20 non è nata sotto i migliori auspici, pertanto, per Allan, in grado di giocare sui suoi livelli solo nel doppio confronto con i Reds e nella trasferta austriaca di Coppa. Con il Salisburgo poi a Napoli, ci fu la triste appendice dell’ammutinamento e relative voci di un ipotetico scontro con il pargolo Edo. L’arrivo di Gattuso sembrava aver placato l’animo del brasiliano subito in rete nella trasferta di Sassuolo. Con il 2020 sono tornati i mal di pancia, Sarri e Conte da lontano facevano trapelare la propria attrazione per il carioca, il rinnovo restava lontano e il Napoli si dedicava alla vana corte per Amrabat, individuato quale erede per la stagione prossima del mediano. Fino agli ultimi capitoli, culminati con la reazione scomposta alla sostituzione di qualche settimana fa, l’assenza per infortunio e l’esclusione punitiva dalla trasferta sarda. Un matrimonio tra Allan e il Napoli, felice nei primi quattro anni, che sta trovando un epilogo stile “guerra dei Roses”.

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League

Napoli fuori dalla Champions League, bruttissima prestazione dei ragazzi di Gattuso che non riescono a battere il Verona, 1-1 e i bianconeri ringraziano. Napoli fuori dalla Champions League - Tensione alle stelle al Maradona di Fuorigrotta, dai primi minuti del match,...

Napoli, tre punti per sognare il futuro

Napoli, tre punti per sognare il futuro

Napoli-Verona: gli azzurri giocano per non rovinarsi la Champions e le vacanze; motivi più convincenti di ogni modulo tattico. Difendendo il quarto posto dalla Juventus, posizione appena conquistata a dispetto di Cassandre e menagrami, Gattuso e i suoi avranno...

Due vittorie per l’Europa che conta

Due vittorie per l’Europa che conta

Il lavoro di Gattuso, nonostante difficoltà e critiche, ha aperto il ciclo del Napoli che verrà C’è un proverbio napoletano che recita testualmente “Chi fraveca e sfraveca nun perde maie tiempo”. Cioè, chi costruisce e poi si trova a dover abbattere quello costruito,...

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l’Udinese, al Maradona finisce 5-1

Il Napoli strapazza l'Udinese, al Maradona finisce 5-1, azzurri al secondo posto in attesa delle sfide di domani. Il Napoli strapazza l'Udinese - Dopo essersi insediati in zona Champions, gli azzurri cercano di consolidare la posizione in classifica, Gattuso schiera...

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions

Il Napoli doma il toro e aggancia la zona Champions, ottima prestazione degli azzurri che risolvono la pratica nei primi 15 minuti, poi in fase di gestione sfiorano il terzo gol in più di dieci occasioni. Il Napoli doma il toro, gli azzurri riescono a spuntarla con la...

Manita del Napoli, al Diego Armando Maradona finisce 5-2

Manita del Napoli, al Diego Armando Maradona finisce 5-2

Manita del Napoli, Lazio battuta 5-2, in gol Insigne, Politano, Insigne, Mertens e Osimhen, per gli ospiti in gol Immobile e Milinkovic Savic. Manita del Napoli - Il Napoli deve provarci a tutti i costi, davanti frenano un pò tutte tranne la Juventus, ma la Lazio è...

Napoli-Inter: Conte-Gattuso, una sfida nella sfida

Napoli-Inter: Conte-Gattuso, una sfida nella sfida

Notte di stelle a Fuorigrotta tra Napoli e Inter. E di paradossi strani per Conte e Gattuso i loro allenatori, dalle stelle alle stalle in due mesi. Tra i paradossi del calcio di questa stagione a dir poco strana c'è il fatto che l'uscita dell’inter dalla Champions...

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions

Il Napoli riprende la marcia verso la Champions, sconfitta la Sampdoria grazie ai gol di Fabian Ruiz ed Osimhen nel finale. Il Napoli riprende la marcia verso la Champions League, dopo la prestazione di mercoledì contro la Juventus, dove per la squadra partenopea è...

Il Napoli molla i 3 punti all’Allianz Stadium

Il Napoli molla i 3 punti all’Allianz Stadium

Il Napoli molla i 3 punti all'Allianz Stadium, due dormite difensive regalano il doppio vantaggio ai bianconeri, nel finale accorcia su rigore Insigne ma non basta. Giallo allo stadium, dov'è finita la sala VAR? Allianz Stadium - In scena il tanto tormentato e...

Una panchina per tre

Una panchina per tre

Giorni di valutazioni, di contatti e di futuro. Il Napoli squadra è fermo, causa sosta Nazionale, il Napoli dirigenziale è attivo, molto attivo. Il primo nodo da sciogliere è quello dell’allenatore. Molti, troppi (alcuni davvero fantasiosi) i nomi venuti fuori in...

Questa volta benedette Nazionali!

Questa volta benedette Nazionali!

Sono tornati tutti gasati gli azzurri prestati alle rappresentative delle loro patrie Questa volta De Laurentiis e Gattuso non possono lamentarsi. Le altre volte lo hanno sempre fatto, soprattutto il presidente, e avevano le loro sacrosante ragioni. Ma ora...

Il Napoli è ora equilibrato

Il Napoli è ora equilibrato

Dopo le due vittorie in trasferta, servono conferme nelle ultime 11 partite Diversamente da De Laurentiis, Gattuso mi ha subito ispirato simpatia e, da allenatore, fiducia. Non solo per la Coppa Italia vinta ma per la brutta gatta da pelare che s’era preso succedendo...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te