– (VIDEO) – Fugge all’alt della Polizia, Honda Sh contromano sulla Tangenziale di Napoli

da | Feb 11, 2020 | Cronaca

Honda Sh 300 di colore nero, a cui gli è stato imposto l’alt dalle forze dell’ordine, inverte repentinamente la marcia percorrendo contromano la carreggiata.

https://www.youtube.com/watch?v=E_mB565MnUA

Nel pomeriggio di venerdì 07 febbraio  un giovane, a bordo di un motociclo Honda Sh 300 di colore nero, circolava sulla Tangenziale di Napoli senza fare uso del casco protettivo. Intercettato da una pattuglia impegnata per un servizio di vigilanza stradale, gli è stato imposto l’alt con il segnale mobile in dotazione alle forze dell’ordine ma il centauro ha proseguito  la marcia sino ai caselli di “Agnano”, dove si è fermato ad una pista riservata al pagamento automatico del pedaggio. In tale circostanza, gli è stato  indicato di arrestare la marcia dopo i caselli, lungo il margine destro della carreggiata ma l’uomo,  R.E. 25enne pregiudicato residente nel rione Traiano, dopo aver deriso gli agenti, ha simulato di fermarsi per invertire repentinamente la marcia percorrendo contromano la carreggiata, creando il panico nei conducenti che uscivano dalle piste “Telepass” secondo il regolare flusso di circolazione.

A quel punto  il centauro si è immesso in un by pass dirigendosi nuovamente  in Tangenziale in direzione Capodichino per poi uscire ai  caselli di Fuorigrotta riuscendo a dileguarsi nonostante la pattuglia lo stesse inseguendo.

A seguito di indagini eseguite dalla Sottosezione Autostradale  della Polizia Stradale di Fuorigrotta, alle dipendenze della Sezione della Polizia Stradale di Napoli, il centauro è stato identificato.

A pochi giorni di distanza dal folle gesto, che aveva visto sette giovani ragazzi percorrere contromano la Tangenziale per sottrarsi a un controllo da parte di una pattuglia della Polizia Stradale, gli investigatori hanno individuato l’autore di questa grave condotta in tempi strettissimi, stroncando quello che potrebbe essere  un  gesto emulativo e di ribellione sociale.

Pertanto, R.E. è stato  sanzionato per tutte le violazioni al C.d.S. emerse a seguito della condotta tenuta alla guida del motociclo : art. 171/1°-2° C.d.S. (circolazione senza fare uso del casco protettivo); art. 192/1°-6° C.d.S. (non aver ottemperato all’ALT imposto dagli agenti); art. 176/1° a) e 19°-22° C.d.S. (inversione del senso di marcia in autostrada); art. 176/1° a) e 19°-22° C.d.S (circolazione contromano); art. 116/15° bis C.d.S. (circolazione con patente di categoria diversa);  art. 193/2° C.d.S. (circolazione con veicolo privo di copertura assicurativa);  art. 176/1° a) e 19°-22° C.d.S. (attraversamento di spartitraffico in autostrada); l’art. 141/3° e 8° C.d.S. (circolazione a velocità non commisurata) e l’art. 176/2° e 21° C.d.S. (cambio di direzione non segnalato).

Il proprietario del veicolo, invece, è stato  sanzionato per la violazione dell’art. 213/8° C.d.S. (per aver consentito la circolazione del veicolo sottoposta a sequestro amministrativo) ed art. 116/14° C.d.S. (per incauto affidamento del veicolo).

Tali violazioni  hanno determinato quattro fermi ed un sequestro amministrativo del veicolo, tre  sanzioni accessorie di revoca della patente di guida a carico del centauro, la decurtazione di 20 punti dalla patente di guida  ed un ammontare complessivo delle sanzioni amministrative pari ad euro 10.771.

Napoli, piazza Leonardo libera dal cantiere

Napoli, piazza Leonardo libera dal cantiere

Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari, che da anni segue le vicende del cantiere installato in piazza Leonardo, dopo le numerose proteste e battaglie condotte con i residenti, può dare la bella notizia: finalmente le transenne sono scomparse e il...

E pperò…

E pperò…

Doppo Pasca ’o core s’arape â speranza… “Doppo Pasca, vieneme pesca”, se diceva anticamente, pe ffa capì ca ’e ccose, dopp’ ’a risurrezione, pônno sulo cagnà e nniente po’ essere comm’apprimma. E pperò…’a situazzione sanitaria nu’ ppare overamente cagnata manco doppo...

Assarmatori, mezzo miliardo per rinnovare la flotta dei traghetti

Assarmatori, mezzo miliardo per rinnovare la flotta dei traghetti

Positive indicazioni dalla sessione plenaria svoltasi questa mattina organizzata dal Ministro Giovannini. Soddisfazione del Presidente Stefano Messina per l’accoglimento della proposta Mezzo miliardo di Euro per favorire il rinnovo e il refitting della flotta italiana...

Arenella, iniziati i lavori in via Giacinto Gigante

Arenella, iniziati i lavori in via Giacinto Gigante

l’Assessore ai lavori pubblici Alessandra Clemente, l’Assessore alla  Viabilità Marco Gaudini e il Presidente della Municipalità 5 Paolo De Luca hanno presenziato  all’avvio del cantiere in Via Giacinto Gigante  dove sono partiti i lavori per la manutenzione...

“Pasca e Nnatale”

“Pasca e Nnatale”

Doppo n’anno nun se vede ancora na…risurrezzione Ce sta na bella puisia cu ’stu titulo scritta ‘a Eduardo De Filippo. M’è vvenuta a mmente penzanno a cchesta nosta siconna Pasca d’ ’o Covizzoico, l’epuca d’ ’o virusse c’ ’a curona, ancora cchiù munarchico ‘a quanno è...

Violenza sulle donne, il segnale di sos

Violenza sulle donne, il segnale di sos

di Cinzia Rosaria Baldi * #SignalForHelp: l’hashtag indica il pericolo di violenza Sembra quasi un saluto, le quattro dita aperte verso l’alto con il pollice della mano piegato verso il palmo, poi di seguito le quattro dita si chiudono: è il segnale in codice per...

Vomero, controlli e sanzioni nelle zone della movida

Vomero, controlli e sanzioni nelle zone della movida

Lo scorso fine settimana gli agenti del Commissariato Vomero, i militari dell’Arma dei Carabinieri e del Comando Provinciale della Guardia di Finanza e gli agenti della Polizia Metropolitana, con il supporto degli equipaggi del Reparto Prevenzione Crimine Campania e...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te