Sciopero lunedì 3 febbraio del trasporto pubblico locale

da | Gen 30, 2020 | Cronaca

Nessuna mediazione, nessun passo indietro. Confermato per lunedì prossimo 3 febbraio lo sciopero del trasporto pubblico locale di 24 ore indetto dalle organizzazioni sindacali Ubs, Orsa e Faisa Confail come avverte in questi giorni l’Anm anche tramite i tabelloni elettronici alle fermate dei bus. La sospensione verrà gestita nel rispetto delle fasce orarie di garanzia.

Linee bus: il servizio è garantito dalle 5,30 alle 8,30 e dalle 17 alle 20 (le ultime partenze vengono effettuate 30 minuti prima dell’inizio dello sciopero e poi si riprende circa mezz’ora dopo la fine dello sciopero).

· Metro Linea 1: prima corsa garantita da Colli Aminei alle ore 6,46 e da Garibaldi alle 7,20 mentre le ultime prima dello stop sono previste rispettivamente alle 9,16 e alle 9,20. La ripresa del servizio a copertura della fascia pomeridiana di garanzia è prevista alle 17,16 da Colli Aminei e alle 17,50 da Garibaldi; ultima partenza da Colli Aminei alle 19,46 e da Garibaldi alle 19:50.

· Funicolari Centrale, Chiaia, Montesanto e Mergellina: ultima corsa garantita al mattino alle ore 9,20 mentre nel pomeriggio prima corsa alle 17 ed ultima alle 19,50.

Per quanto concerne le motivazioni dell’agitazione, i sindacati chiedono “migliore gestione del personale e rispetto delle norme per la tutela della salute dei lavoratori”.  Ma si sollecita anche un trattamento economico migliore per i tanti dipendenti dell’Anm nonché per far sì che vi sia uno sviluppo progressivo di carriera per il personale viaggiante del settore gomma e ferro. Si tratta degli operatori delle funicolari, degli autisti dei bus ma anche del personale delle sale operative e di macchina. Infine viene chiesta una maggiore sicurezza e prevenzione sugli autobus, sui treni ed anche nelle stazioni visti il  recente incidente ed i vari episodi di aggressione. A tali motivazioni si aggiunge anche la richiesta sia delle indennità che del premio di produzione per l’anno 2016 nonché l’internalizzazione delle attività in appalto.

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

“Agropoli più pulita”: le parole di Maria Cuono

La giornalista Maria Cuono direttrice di Newspage Allinfo, scrittrice e docente di materie umanistiche presso l’Istituto Vico De Vivo di Agropoli spinta da rapporti amichevoli ha deciso di scendere in campo a sostegno del candidato a sindaco Elvira Serra nella lista...

Fermo amministrativo, come difendersi

Fermo amministrativo, come difendersi

Lo Studio legale Rubinacci-Molaro spiega le modalità di verifica e i casi in cui è possibile fare ricorso Questo mese, lo Studio legale degli avvocati Giovanni Rubinacci ed Andrea Molaro, prende in esame l’annosa questione del fermo amministrativo, “tanto cara” per...

Via al Mam, museo aperto della metro

Via al Mam, museo aperto della metro

Il Comune rilancia il Mam, il Museo Aperto della Metropolitana, un progetto innovativo finalizzato a valorizzare le opere pubbliche che fanno parte del patrimonio artistico della metropolitana cittadina. Otto grandi imprese italiane sono pronte a investire al fine di...

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

Affido, tema di attualità. Se ne parla a Pompei

A Pompei un convegno su un tema di scottante attualità. “L’affido, una scelta d’amore” è il tema di studio nazionale scelto dai Lions e fatto proprio dai Lions Distretto 108 YA  e per esso dal presidente del Comitato Marina Latella e dal componente del Comitato per la...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te