Napoli – Perugia finisce 2 a 0, azzurri ai quarti di Coppa Italia, aspettando la vincente tra Lazio e Cremonese.

Inizia il match con il Perugia di Serse Cosmi con il Napoli che si riversa subito in attacco per tentare di dare una scossa all’intero ambiente. Stadio ancora privo dei gruppi organizzati, ma molto partecipe alle folate offensive degli azzurri che, con il passare del tempo diventano sempre più insistenti ma prive di pericolosità a parte 2 colpi di testa di Manolas su sviluppi di calci d’angolo e un tiro da un metro di Lozano, pescato con un filtrante millimetrico del capitano partenopeo, intercettato però con una buona parata dall’estremo difensore Fulignati. La gara si sblocca al minuto 26 su calcio di rigore, penalty trasformato da Lorenzo Insigne e procurato da una buona iniziativa di Lozano che salta l’uomo in marcatura su di lui, scambia con Llorente e si prende il fallo in area perugina. Il raddoppio è sempre su calcio di rigore con Insigne che firma la doppietta al minuto 38, penalty assegnato dopo la consultazione al Var dell’arbitro Massimi. Nei minuti di recupero c’è gloria anche per Ospina che neutralizza un penalty calciato da Iemmello, dopo una lunga consultazione al Var, il Signor Luca Massimi con ancora dubbi dopo aver rivisto le immagini, assegna l’estrema punizione al Perugia per tocco di bracio di Hysaj. Finisce il primo tempo con il Napoli in vantaggio di due gol e una buona dose di autostima che fa sicuramente bene.

Secondo tempo totalmente avaro di emozioni, Napoli in completo controllo sulla gara dosando le fatiche e tenedo a bada un Perugia che prova a pungere gli azzurri ma senza mai riuscire a creare pericoli verso la porta di Ospina. Da segnalare l’ingresso di un nuovo Diego al minuti 65 sull’erba del San Paolo, dopo D10s ecco Diego Demme il neo acquisto del Napoli dal Lipsia che fa un buon esordio con la maglia azzurra, subentrando a Fabian Ruiz, lo spagnolo non sfodera una prestazione da ricordare, ma sicuramente in crescita rispetto alle ultime uscite. La seconda sostituzione è Callejon per Lozano, ancora poco convincente la prova del messicano che sembra non riuscire a parteciare al gioco di squadra. Per la terza sostituzine Gattuso inserisce Allan per Zielinski. La partita finisce sul risultato di 2 a 0, il Napoli passa ai quarti di Coppa Italia e affronterà sempre al San Paolo la vincente tra Lazio e Cremonese.