Lazio – Napoli 1 a 0, Ospina regala i tre punti ai ragazzi di Inzaghi

da | Gen 11, 2020 | Calcio Napoli

Harakiri Napoli, è il turno di Ospina a regalare i tre punti all’avversario. Gli azzurri sprofondano all’Olimpico nonostante una prestazione non insufficiente.

Ci si aspettava una svolta da una momento all’altro, da una partita all’altra, o almeno è quello che ogni tifoso partenopeo spera, ma la realtà del primo tempo del match Lazio – Napoli è ancora la solita difficoltà a farla da padrona. Napoli troppo impacciato, poco incisivo anche se ha un buon possesso che molto spesso però finisce a causa del solito errore, i primi 45 minuti vanno in archivo con una sola vera occasione da gol per gli azzurri, al minuto 27 su calcio di punizione dal limite destro dell’area di rigore laziale, Insigne chiama Strakosha a un difficile intervento per deviare in angolo un bel tiro diretto all’incrocio dei pali. Più pericolosa la Lazio nel corso della prima frazione di gioco che riesce ad impegnare Ospina per ben 3 volte e in modo anche pericoloso.

La ripresa inizia sotto i migliori auspici per gli azzurri, infatti la squadra di Gattuso fin dai primi minuti prende il controllo della partita, come sei calciatori azzurri non avessero i 90 minuti nelle gambe, si limitano a controllare il primo tempo per uscire fuori nel secondo. La Lazio subisce le iniziative del Napoli che a tratti fa rivedere i lineamenti di quel gruppo solido, cinico e sempre in pallo che era arrivato al secondo posto per due campionati di fila. Il momento tragico del Napoli trova conferma in questa partita dove al minuto 67, Zielinski colpisce il palo con un tiro a giro che batte Strakosha ma non finisce in rete per “sfortuna”, oramai non si sa più come chiamarla perchè proprio quando si inizia a pensare di poterla sbloccare, arriva il solito errore sanguinoso, questa volta è Ospina a fare harakiri per la sua squadra, il portiere colombiano si addormenta sul pressing di Immobile che gli ruba il pallone e calcia a rete dove Di Lorenzo non riesce (in modo goffo) ad evitare che la palla finisca in rete.

Profondo sconforto tra gli azzurri che ormai sono arrivati a 10 punti dalla zona retrocessione e se il Genoa o il Brescia domani conquistano i tre punti, gli azzurri si ritroverebbero addirittura a +7 dalla retrocessione al giro di boa, un vero dramma calcistico per chi, lo ricordiamo, aveva tra gli obiettivi stagionali lo scudetto.

10 goldene steuern fur den Gruppenchat As part of WhatsApp

10 goldene steuern fur den Gruppenchat As part of WhatsApp Beherrschen WhatsApp Gesellschaftsschicht Erziehungsberechtigte 4 Tipps je Eltern-WhatsApp-Gruppen - Gedankenwel Im Hinterhalt bei Eltern-WhatsApp-Gruppen sind Perish sichersten Empfehlungen: verstandnisvoll...

Matchmaking a lady whom just got away from a love

Matchmaking a lady whom just got onenightfriend review away from a love Relationship a girl who's got recovering from a break up come with its very own unique challenge. But being aware what to anticipate and how to handle what is actually coming helps make one to...

Mature Pal Finder – Ideal for Relaxed Hookups

Mature Pal Finder - Ideal for Relaxed Hookups If you are looking having love in every a bad locations up coming maybe Adult Friend Finder could possibly assist. If you would like need relationships to another top, or if you aren't but really in a position getting one...

9. BedPage – Perfect for in search of casual encounters

9. BedPage - Perfect for in search of casual encounters As you age, Outpersonals try a dating site that's exclusively for homosexual men. If you want Craigslist personals, that is one of the recommended selection nowadays. All of the pages want a no-strings-connected...

Reife Nymphomanin sucht echte Sexkontakte in Rostock

Reife Nymphomanin sucht echte Sexkontakte in Rostock Reife Damen Reife deutsche Frauen unter Sex-Partnersuche Letzte Beitrage Die autoren fahnden fur Pass away Weltkenntnis Sexsuchtige Lisa echte Sexkontakte As part of Rostock Lisa ist Gunstgewerblerin wahrlich geile...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te