Al Teatro Tram “La scuola delle mogli”: la commedia di Molière ambientata nella Napoli di oggi

da | Dic 29, 2019 | Vivere Napoli

La grandezza di un’opera sta nella sua capacità di attraversare le epoche e restare sempre attuale: anche quando, al testo originale, viene apportato qualche necessario (e azzeccato) adattamento. È quanto accade a “La scuola delle mogli” che il commediografo francese Molière ha scritto a metà del 1600 e con cui Diego Sommaripa, attore, regista e fondatore della compagnia Resistenza Teatro, è in scena fino al 6 gennaio al Teatro Tram, che lo ha co-prodotto. La raccolta sala di via Port’Alba si conferma palco perfetto per la sperimentazione, la riscrittura, il superamento di canoni consolidati senza perdere mai il rispetto per i classici.

“La scuola delle mogli” di Sommaripa condensa in un atto unico le vicissitudini di Arnolfo, pronto a sposare la giovanissima Agnese, che ha cresciuto come una figlia. Contro la sua ossessione, la razionalità di Crisaldo, che architetta un trucco per riportare Arnolfo alla ragione, approfittando dell’innamoramento di Orazio per la giovane Agnese, che ricambia. La storia, che in questa versione si svolge nei giorni nostri a Napoli – anzi, a Santa Maria Capua Vetere, così che Agnese possa star meglio lontana dalle tentazioni della città – e accende i riflettori sulle doti attoriali di Antonio De Rosa, Fabiana Sera, Vittorio Passaro, Dolores Gianoli e Adriano Fiorillo.

Un’ora e venti per sorridere ma anche per riflettere. Sugli “amori” malati, sull’ossessione, sul rispetto per la donna e sul precariato: i due servitori di Agnese, infatti, Alano e Giorgina, si ritrovano a fare i conti con le loro lauree e un lavoro che, con quelle lauree, non c’entra niente. Il lieto fine, tutto sommato, ci sarà, ma prima che arrivi è un alternarsi di improvvisazione, comicità, tempi scenici perfetti e una scenografia essenziale ben esaltata dalle luci. Citazioni contemporanee – alcune, va detto, geniali – che aggiungono lustro a una commedia antica che trova nel Teatro Tram il luogo ideale per questa originale rappresentazione.

“Questa nuova iniziativa del Tram –  spiega il direttore artistico Mirko Di Martino è una riconferma della nostra vocazione a luogo dell’innovazione e della sperimentazione. La decisione di coinvolgere la compagnia Resistenza Teatro è anche una prova tangibile del sostegno che ci piace offrire alle giovani compagnie e ai progetti indipendenti anche attraverso, come in questo caso, riscritture dei classici dal forte taglio personale”.

L’assistente alla regia è Marilia Testa, le scene sono di Giorgia Lauro, la consulenza ai costumi di Rosario Martone, la grafica di Daniela Molisso; audio e luci a cura di Tommaso Vitiello e foto di Giulio Pollica.

Stock Days, il commercio riparte

Stock Days, il commercio riparte

Mancano pochi giorni all'originale iniziativa lanciata dall'azienda partenopea Stock Napoli e sarà l’Holiday Inn del centro commerciale Vulcano Buono a Nola ad ospitarne la prima edizione. L'evento si chiama Stock Days ed è in programma dall’1 al 3 luglio (da...

A Villa Di Donato torna la musica live

A Villa Di Donato torna la musica live

È il primo appuntamento di musica live dopo il lockdown ed è in calendario giovedì 18 a Villa di Donato, dimora Settecentesca che sorge nel cuore “popolare” del Borgo di Sant'Eframo a Napoli: qui non ci si è dati per vinti e il calendario della quarta Stagione di...

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

“Lumache”, i compromessi del successo al teatro Tram

Uno spettacolo sul compromesso, che però al tempo stesso parla di lentezza (da cui il titolo). Debutta stasera al Teatro Tram di via Port'Alba "Lumache”, testo e regia di Pietro Juliano, in scena fino a domenica 23 febbraio. A portare sul palco le vicende di una...

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Carnevale all’Edenlandia con la Baracca dei Buffoni

Festeggiare Carnevale, sì, ma dove? All'Edenlandia, naturalmente. Il luogo deputato al divertimento di grandi e piccini si animerà sabato 22 febbraio (ingresso libero, con doppia replica alle ore 16 e alle ore 17) con la compagnia di artisti di strada Baracca dei...

Il canto d’amore per Napoli

Il canto d’amore per Napoli

In occasione della Festa degli Innamorati, Castel Sant’Elmo celebra la città di Napoli e lo fa con le antiche melodie d’amore in lingua napoletana. Protagonista dello speciale evento la poliedrica artista Ilva Primavera, dell’Associazione culturale “Primavera Arte”,...

La lotteria degli innamorati

La lotteria degli innamorati

L’associazione Culturale Noi per Napoli, in occasione della Festa degli Innamorati, oggi dalle ore 17, in piazza Trieste e Trento, vicino al Gambrinus, offre, attraverso una divertente estrazione, dei gustosi e simpatici premi, fino ad esaurimento scorte, per ”San...

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli.

Sabato all’Istituto di diagnosi e cura Hermitage presentazione  “Le porte del Parco”, volume sugli alcuni interventi di riqualificazione urbana ricadenti nel territorio dal Parco metropolitano delle Colline di Napoli. Sabato alle 10, all’Istituto di diagnosi e...

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela”

I dieci sogni degli Scugnizzi a Vela” Premiazione dei ragazzi partecipanti al progetto dell’Associazione Life contro la devianza minorile alla presenza del presidente della Camera dei Deputati on. Roberto Fico Dieci borse premio per altrettanti progetti di vita...

“Lo sport arte della vita”

“Lo sport arte della vita”

“Lo sport arte della vita”: al Liceo Elsa Morante di Scampia il primo dei tre convegni Si è tenuto presso l’aula magna del Liceo “Elsa Morante” di Scampia di Napoli il convegno “Lo Sport Arte della Vita”, primo dei tre eventi volti alla “Promozione della curvatura...

‘O sole mio, scritta per una miss

‘O sole mio, scritta per una miss

È l’autore della canzone più celebre del mondo. E a cento anni dalla morte Napoli lo ricorda con una mattinata di canzoni e poesie. È appunto un secolo che è morto Giovanni Capurro, l’autore di ‘O sole mio e si intitola “Capurro 100” il tributo in suo onore stamattina...

Pino Daniele, omaggio dei Mascalzoni Latini al Common Ground

Pino Daniele, omaggio dei Mascalzoni Latini al Common Ground

Domani saranno cinque anni esatti dalla scomparsa di Pino Daniele: l’anima blues di Napoli, uno degli artisti più innovativi della scena musicale italiana. Il Common Ground gli rende omaggio con un nuovo live della cover band “Mascalzoni Latini” che torna dopo un anno...

EDITORIALE

L’arte di evadere le regole

di Alessandro Migliaccio

Quando nel 2010 ho pubblicato il mio secondo libro (anche se il primo era solo una raccolta di poesie giovanili) intitolato “Paradossopoli. Napoli e l’arte di evadere le regole”, nutrivo una ferma speranza che qualcosa sarebbe cambiato. Che i napoletani avrebbero, prima o poi, avuto uno sbalzo di dignità e che si sarebbero in qualche modo presi una rivincita nei confronti di quanti, troppo facilmente, puntano il dito contro di loro.

continua a leggere…

Calcio Femminile, Napoli-Sassuolo 0-1 intervista di mister Pistolesi

Fallo di mano di Chiellini ma per Sky non è niente

Troisi: Penso in Napoletano, sogno in Napoletano

Seguici su Facebook

Facebook Pagelike Widget
badando a te